Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Estorsioni nel liternese, Diana torna in carcere

Costantino DianaCASAPESENNA. Nella mattinata del 16 dicembre, a Casapesenna, i carabinieri del nucleo investigativo di Caserta hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di Costantino Diana, 32 anni.

L’uomo, già tratto in arresto nell’ambito dell’operazione eseguita il 31 luglio scorso nei confronti di 9 appartenenti al clan dei casalesi – gruppo Ucciero, operante a Villa Literno, era stato successivamente scarcerato su disposizione del Tribunale del Riesame di Napoli. All’esito di ulteriori approfondimenti investigativi, sul conto di Diana sono stati acquisiti più gravi e pregnanti elementi probatori in relazione ai reati di associazione per delinquere di tipo mafioso ed estorsione aggravata dal metodo mafioso, che hanno indotto la competente autorità giudiziaria ad emettere un nuovo provvedimento restrittivo. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato alla casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Articoli correlati

Estorsioni nel liternese: nove arresti contro il gruppo Ucciero di Redazione del 31/07/2010

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico