Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna: poesia, musica e cultura per il Natale 2010

Fortunato ZagariaCASAPESENNA. Anche quest’anno il comune di Casapesenna ha organizzato un fitto calendario di eventi per l’intero periodo natalizio.

Il battesimo si è avuto il 18 dicembre scorso con il “Talent Show” organizzato da Fareambiente presso il salone parrocchiale. È stata poi la volta, nei giorni successivi, del Pranzo di natale, di “danzando aspettando il Natale”, della Messa di mezzanotte, dell’evento “Arriva Babbo Natale”, della “Festa della Famiglia”, organizzati dalle varie associazioni del paese e rispettivamente svoltisi presso la scuola elementare, il salone parrocchiale, il centro sociale, la Chiesa di Santa Croce, la locale Piazza Petrillo.

Fino alla giornata clou di lunedì 27 dicembre, in cui c’è stata “la natura in mostra” e la presentazione del libro “Al di là delle parole” di Giuseppe Amato, presso il centro sociale e, in serata, la tombolata presso il salone parrocchiale. Particolare attenzione merita l’ultimo lavoro poetico di Amato. Che è il celebrato “poeta muratore” di Casapesenna. classe 1941. L’artista si diletta di scrivere poesie e rime da anni, in vernacolo e in lingua. Il pregio di questa sua fatica è quella di presentare, oltre alle liriche, un corredo fotografico di pregio in cui c’è appunto la “natura in mostra”, “tutta la vita in immagini – come ha dichiarato lo stesso Amato. L’autore è il miglior emblema di un paese, Casapesenna, e di un agro, quello aversano, che non disdegna di parlare dei problemi di una terra che vuol fortemente cambiare e riscattarsi: usando, felicemente e con risultati fantastici, l’arma della poesia e della cultura. E, proprio per questi motivi, Giuseppe Amato è stato celebrato con il più grande plauso e sostegno da un’immensa folla di concittadini e di amanti della poesia. A far da gran cerimoniere il professor Curci, che presiede la nota associazione culturale Settegiornisette, ed il sindaco di Casapesenna, Fortunato Zagaria. Per la cronaca, il libro “Al di là delle parole” è stato prefatto dallo stesso sindaco Zagaria e dal consigliere provinciale Antonio Magliulo. Il primo ha sottolineato, tra gli altri, che “la poesia di Amato è una sfida dolce e incruenta contro l’edonismo della vita, contro i luoghi comuni della storia, contro la stessa tecnologia imperante. Lui è il fabbro che dalla poesia trae i più forti valori e sentimenti…”; Magliulo ha, invece, scritto che “Amato ha la capacità di aprire ogni sorta di pensiero alla comprensione di tutti noi. Ha il dono raro di interpretare o rendere sublime quanto della vita e dell’infinito è purezza… è un figlio “normale” della nostra terra che, solo in punta di poesia, riesce a volare oltre gli stereotipi e si fa ‘grande’”.

Perfine anno e verso l’Epifania previste in calendario altre iniziative: film per bambini, giochi da tavolo, torneo di calcio, sorteggio della Befana, serata al circo per gli anziani, concerti e tant’altro, di cui torneremo a darne notizia. Da non dimenticare che anche per quest’anno tutti gli eventi hanno ricevuto il patrocinio morale dell’associazione “Gradus ad Parnassum”. Di qui il commento finale del primo cittadino Zagaria: “Abbiamo fortemente voluto un Natale all’insegna della cultura e del divertimento ed i cittadini stanno dimostrando di condividere appieno le nostre iniziative, la loro partecipazione ci riempie di gioia”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico