Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Alba Casale, terza vittoria di fila: ora si punta alla vetta

Alba CasaleCASAL DI PRINCIPE. In un freddo polare si è giocato il recupero della quarta giornata di campionato tra Alba Casale e Baia Domizia, gara ben due volte rinviata per impraticabilità di campo, finita 2-0 per i padroni di casa.

Nella formazione casalese si è visto il nuovo acquisto Gaetano Schiavone, ex Agro San Cipriano. Per quanto riguarda la cronaca della gara, le emozioni si iniziano ad avvertire al 10’, con una traversa di Di Caterino e la palla che rimbalza sulla linea. Rete o non rete? Nel dubbio l’arbitro lascia proseguire. Lo stesso Di Caterino, poco dopo, si infortuna nello scontro con un avversario e viene sostituito da Ciervo. A rendersi pericoloso è Cerullo, che sfiora diverse volte la rete del vantaggio. Questa arriva al 45’: capitan Iaunese serve Turco che, a volo, crossa in area per l’inserimento del giovane Caterino, il quale insacca la palla dell’1-0 dei casalesi. Per Caterino terzo gol nelle ultime tre partite.

Nella ripresa, al posto di Turco, entra il debuttante G.Schiavone. Nei primi minuti Ianuese dà un pallone d’oro a Cerullo che, di testa, non riesce a mandare in rete. Sempre Iaunese non riesce ad insaccare, a porta vuota, un pallonetto. Al 30 entra Gabriele per il capitano casalese, subito dopo Caterino manca la doppietta personale trovando sulla traiettoria Muzzillo, migliore in campo del Baia Domizia, la cui una palla gol capita al 35’ sui piedi di Breglia ma il portiere A.Schiavone si supera in acrobazia. L’Alba risponde in contropiede con Caterino che lancia in area Mazzarella, quest’ultima salta più di tutti e sigla il definitivo 2-0. Un risultato che poteva essere ben più pesante per i domiziani senza l’ottima prova del loro portiere Muzzillo.

A fine gara soddisfazione del presidente onorario Ferraroper la terza vittoria consecutiva e secondo posto in classifica, ad un punto dalla prima. Domenica tutti al “Garibaldi” di Teano per tentare il sorpasso.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico