Carinaro

Omaggio floreale all’Immacolata

Immacolota ConcezioneCARINARO. Si ripete mercoledì 8 dicembre,nel giorno della solennità dell’Immacolata Concezione, il tradizionale omaggio floreale.

Quest’anno assume un significato particolare perché sarà il nuovo parroco don Antonio Lucariello ad un mese esatto del possesso canonico della Parrocchia di Sant’Eufemia di Carinaro a compiere l’atto di ossequio. La statua della madonna posta all’ingresso della cittadina dell’Agro Aversano rappresenta un biglietto di visita alle porta del paese. A tale manifestazione partecipa anche l’Amministrazione Comunale che attraverso il sindaco offre un fascio di rose ai piedi della sacra effige.

“Questo gesto si compie dal 1997 – dice Giuseppe Barbato, presidente della Congrega e a capo della commissione che ristrutturò l’antica edicola che ricordava la Santa Missione dei Padri Redentoristi svoltasi e voluta dall’allora parroco don Gennaro Morra a Carinaro nel 1955 – allorquando fu allargato lo spazio e fu costruito ex novo un monumento marmoreo all’angolo della villa comunale in via Petrarca a ridosso del ponte ferroviario con una maestosa statua in marmo della Madonna. E così anche noi popolo di Carinaro svolgiamo l’atto così come lo fanno a Roma il Papa e a Napoli il nostro cardinale”.

Alle ore 10.45 dalla chiesa parrocchiale partirà la processione con i bambini recanti in mano un fiore o una rosa, che deporranno poi ai piedi della Vergine, tra canti mariani ed invocazioni pertinenti, una volta arrivati al monumento il parroco dopo aver incensato la Statua e cantato gregoriano del Tota Pulchra affida tutti i fedeli carinaresi alla Madonna. Un nobile gesto che rimarca ancora di più la fede mariana dei fedeli di Carinaro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico