Campania

Immigrato ucciso a fucilate nelle campagne del casertano

 CASERTA. Il cadavere di un immigrato tunisino di 36 anni è stato rinvenuto domenica mattina, intorno alle 8, nelle campagne di Villa di Briano, nel casertano.

Il corpo, infangato e denudato dalla vita in giù, presentava evidenti segni di ferite d’arma da fuoco: due colpi di fucile. Potrebbe essere stato ucciso al termine di un rapporto sessuale. Sul posto, in via Kruscev, sono giunti gli uomini della squadra mobile di Caserta e del posto fisso operativo di Casapesenna, allertati da alcuni passanti. Gli investigatori escluderebbero l’omicidio di camorra, ipotizzando un regolamento di conti tra immigrati o una rapina finita nel sangue.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico