Aversa

Santulli: “Ciaramella deve porre fine al chiacchiericcio politico”

Paolo SantulliAVERSA. Nella conferenza stampa in programma questa mattina ci saranno senza dubbio delle novità. Lo annuncia Paolo Santulli, capogruppo consiliare del Gruppo Unico delle Autonomie, …

… dando un parere sugli argomenti che tratterà il sindaco di Aversa Mimmo Ciaramella nell’incontro che ufficializzerà il passaggio dello stesso ex parlamentare e di Imma Lama, Salvatore De Gaetano e Mario Abate nella coalizione di maggioranza. “Infatti, – continua Santulli – appare certo che il sindaco dovrà chiarire cosa cambia nella sua maggioranza, soprattutto nella sua giunta. Chi entra, chi esce, chi si dimette, ponendo fine alle chiacchiere di questi ultimi giorni”.

Ma cosa avverrà con certezza? “Non potrà non essere – continua Santulli – chiarita la nostra posizione in seno alla maggioranza di centrodestra che attualmente amministra la città e, soprattutto, il sindaco dovrà tracciare il percorso che ci porterà ad essere parte integrante della coalizione”. Quando, poi, gli viene chiesto se ci sarà o meno l’annuncio dell’ingresso in giunta di un rappresentante del Gua, l’esponente centrista evidenzia che “il sindaco, in privato, ci ha chiesto di collaborare attivamente al governo cittadino e non crediamo che in conferenza stampa cambi idea. Tengo, comunque, a sottolineare per l’ennesima volta, che a noi del Gruppo Unico delle Autonomie non interessano le poltrone, quello al quale guardiamo con interesse è la realizzazione di un progetto programmatico, i cui punti abbiamo già reso pubblici, anche perché i cittadini vogliono i fatti e noi vogliamo tendere a realizzarli in questo ultimo scorcio di consiliatura”.

Sin qui le dichiarazioni di Santulli alle quali va aggiunto che al momento Ciaramella non ha ancora sciolto il mistero di chi degli assessori della sua giunta dovrà lasciare il posto al rappresentante del Gruppo Unico delle Autonomie, che, salvo sorprese dell’ultima ora, dovrebbe essere l’ingegnere Giuseppe Mattiello, già consigliere comunale nella precedente amministrazione Ciaramella. A cedergli la poltrona dovrebbe essere l’assessore in quota sindaco Rino Rotunno, anche perché sarebbe stato Ciaramella ad intestardirsi per questo ampliamento della maggioranza e nessuno forza politica di coalizione vuole rimetterci il posto detenuto nell’esecutivo. Il sindaco, però, da quanto è dato sapere, farà fino all’ultimo il tentativo di far dimettere l’assessore Vincenzo Lanzetta, che è anche vicecoordinatore cittadino del Popolo della Libertà. Ma, proprio dal partito di maggioranza relativa si è registrata una forte resistenza a far dimettere l’assessore al sociale. Da segnalare che Rotunno, nel giro di un paio di mesi, potrebbe rientrare in gioco quale dirigente comunale al posto del pensionando Elio Florio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico