Aversa

Riforma Gelmini, la protesta approda anche ad Aversa

 AVERSA. L’onda lunga della protesta alla riforma scolastica voluta da Maria Stella Gelmini e dal governo presieduto dal premier Silvio Berlusconi ha raggiunto anche Aversa.

Venerdì mattina stazione ferroviaria occupata, Variante bloccata e tanti, tantissimi slogan contro l’esecutivo nazionale. Gli studenti delle scuole medie superiori cittadine, sulla scia di quanto sta avvenendo in altre città italiane, questa mattina, dopo aver disertato le aule scolastiche, hanno dato vita ad un corteo di protesta con un migliaio di partecipanti che hanno percorso diverse strade cittadini con striscioni e cartelli che inneggiavano contro il ministro del governo Berlusconi.

Non sono mancati, comunque, momenti di tensione, stemperati grazie alla mediazione dei responsabili del commissariato aversano, il dirigente Luigi Del Gaudio e il suo vice Luigi Graziano. Un gruppo nutrito, composto da circa cinquecento studenti, ha, infatti, invaso la stazione ferroviaria cittadino. I manifestanti hanno raggiunto i binari bloccando il traffico dei treni sulla linea. Immediato l’intervento dei poliziotti che, attraverso un’opera di persuasione, hanno convinto i giovani a desistere dal loro intento. La stessa scena si è ripetuta anche agli incroci della Variante cittadina con via Garofalo e via Diaz. Qui il traffico cittadino, già imbottigliato di norma, è andato letteralmente in tilt. Dopo l’intervento di mediazione della polizia è tornata la normalità.

VIDEO (di Francesco Carpentiero)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico