Aversa

Futuro e Libertà passa all’opposizione

Rosario CapassoAVERSA. Futuro e Libertà ha votato contro la variazione di bilancio nella seduta consiliare di venerdì mattina, sancendo l’uscita dalla maggioranza del sindaco Domenico Ciaramella.

Tuttavia, il capogruppo Rosario Capasso chiarisce: “In coerenza alle nostre idee e alla nostra dignità politica e personale, siamo sempre pronti ad interagire con la maggioranza ogni volta che si parlerà di programmi (e non di ampliamenti in giunta, e/o altro futile argomentare), nell’interesse esclusivo della città. Abbiamo indicato programmi importantissimi, come il centro storico, che dovrebbe essere il nostro fiore all’occhiello, che corrisponde sostanzialmente alla Città del Settecento. Invece è lasciato in balia dei soprusi e ai fenomeni di degradazione in misura estremamente preoccupante. Le attività produttive le abbiamo sempre stimolate attraverso la diffusione di nuove attività commerciali. E’ inoltre indispensabile organizzare lo spazio urbano, non lasciarlo ai soprusi e alle violenze del tempo e degli uomini. Le periferie, sono decisamente prive di qualità e di struttura urbana. La stessa area dell’ex ospedale psichiatrico ‘Complesso della Maddalena’, va assolutamente riqualificata e posta al vertice degli interventi attuativi che questa amministrazione ha il dovere di fare. Niente di tutto questo. In poche parole non c’è visione della città di Aversa, come centro trainante e dominante di tanti altri piccoli centri. Non c’è visione di Aversa come città turistica, universitaria e culturale. Si assiste passivamente a lasciar scorrere il tempo senza alterare precari equilibri. Un giorno a favore di uno e un altro a favore sempre di uno. Questo strazio si protrae inesorabilmente di giorno in giorno. Mai niente che possa effettivamente lasciare un impronta positiva alla Città. Per noi è di primaria importanza mettere mano nel vero senso della parola a progetti rivalutativi della qualità di vita, della sicurezza e dell’ ambiente. Senza scorciatoie. Fli non si piange addosso, guarda avanti guarda al futuro, crede nei giovani nella democrazia vera e nell’interesse dei cittadini. Questi sono i motivi che di fatto ci hanno portato nella collocazione naturale che ci siamo faticosamente costruito”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico