Teverola

Due spacciatori a bordo di una Smart arrestati sull’Appia

 TEVEROLA. Viaggiavano di sera tardi con la speranza di essere scambiati per una coppia di innocui fidanzatini.

Ma l’apparenza non ha ingannato i carabinieri del reparto territoriale di Aversa che li hanno bloccati a bordo di una Smart mentre percorrevano l’Appia nei pressi di Teverola. Gli uomini coordinati dal tenente colonnello Francesco Marra e dal capitano Domenico Forte si sono trovati di fronte a due spacciatori che, nel loro piccolo, erano in possesso di quaranta grammi di cocaina e qualche decina di grammi di marijuana. L’episodio si è verificato nella tarda serata di lunedì.

I militari ad un posto di blocco hanno intimato l’alt ad una Smart con due giovani a bordo, A.D., 26 anni, originario di Teverola, e P. B., 21 anni, proveniente da Cassino (Frosinone), entrambi incensurati. Il controllo dei carabinieri ai documenti della coppia stava per volgere al termine, quando i militari si insospettivano per il comportamento tenuto dai due giovani ed iniziavano a perquisire la piccola vettura. Nemmeno tanto ben nascoste, le forze dell’ordine rinvenivano cocaina e marijuana. Dopo un attimo di sorpresa, per la coppia di fidanzatini scattavano le manette con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Per entrambi, dopo le formalità di rito, gli arresti domiciliari in attesa delle decisioni che adotterà nei loro confronti la magistratura sammaritana.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico