Succivo

Primo sorriso per l’Atellana Volley

 SUCCIVO. L’Edil Atellana Volley incassa la prima vittoria della stagione battendo tra le mura amiche l’ostico Nola Asd 1968 per tre set a due (25/17 14/25 25/12 24/26 15/12).

L’Edil Atellana soffre e lotta, ma alla fine riesce a superare al tie break il team nolano conquistando una vittoria molto importante per il proseguo del campionato. Una vittoria conquistata al termine di quasi due ore di gioco combattuto, contro un avversario, mai domo, che ha mostrato tutto il suo valore. Una vittoria conquistata grazie alla buona prova dell’opposto Russo A., ma anche grazie al fondamentale apporto di tutta la squadra a cominciare dal palleggio di F. Cipullo, e alla buona prova delle bande Rastiello e Raucci per finire al buon rientro del centrale Di Pasquale. Dopo un primo set molto convincente, la compagine atellana cede nettamente nel secondo parziale in cui una serie interminabile di errori in attacco condiziona il gioco atellano, mister Finelli prova a suggerire il cambio di ritmo con l’innesto del capitano Perrotta, della regia di Fariano e del giovane e promettente Esposito D. in banda , ma ormai è troppo tardi. Nel terzo set mister Finelli suona la carica e ripresenta lo stesso sestetto di inizio gara: Russo opposto, Rastiello e Raucci in banda al centro il regolare Vaino e Di pasquale, libero onnipresente Belardo. Nel quarto set l’Atellana sciupa molto e nel finale, condizionata dal nervosismo, riesce a farsi recuperare un vantaggio di quattro punti dai grintosi e mai domi avversari di mister Orlando che riescono al fotofinish a rientrare prepotentemente in partita ed ad assicurarsi il quarto set. L’Atellana accusa il colpo, ripensando al l’occasione sciupata di chiudere la partita sul 3-1, e si presenta al tie break molto contratta. Cambio al centro per l’Atellana entra Cretella per uno sfinito Di Pasquale, ma stavolta sono i bruniani di mister Orlando a condurre in gran parte il set decisivo seppur con il minimo vantaggio. Ma sull’undici pari ecco l’Atellana che non ti aspetti : uno scatto di orgoglio di Rastiello e compagni riesce a scuotere la squadra fino al conseguimento del set decisivo ed alla prima vittoria in serie C.

A fine gara mister Finelli commentava: “Sono felice per la vittoria ma abbiamo ancora molto da lavorare il cammino verso la salvezza è lungo ed insidioso. Potevamo forse chiudere la partita al quarto set, abbiamo sciupato molto ed accusato oltremodo gli errori, lavoreremo anche su questo”. Nel prossimo turno l’Atellana dovrà vedersela, ancora tra le mura casalinghe, con il forte Cimitile avversario dei piani alti della classifica, a tal proposito il direttore generale Francesco Papa rivolgeva a fine gara un appello ai sostenitori rossoblù: “Mi auguro di poter rivedere un Palavolley gremito, la salvezza è un obiettivo importante e non possiamo fare a meno del calore dei nostri tifosi”.

Intanto, è online il sito internet www.atellanavolley.altervista.org. Il portale dell’Atellana Volley ricco di notizie e foto sull’entusiasmante campionato di serie C.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico