Sant’Arpino

S.Arpino aderisce alla Settimana del Benessere Psicologico

 SANT’ARPINO. Si terrà venerdì 19 novembre, a partire dalle ore 16, il convegno dal titolo: “Crisi e conflitti…variazioni sul tema”.

Ad ospitare l’evento la sala convegni del Palazzo Ducale ‘Sanchez de Luna’ in Piazza Umberto I. Saranno presenti, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, il sindaco Eugenio di Santo e l’assessore alle Politiche Sociali Aldo Zullo. Interverranno il dottor Raffaele Felaco, Presidente dell’ordine degli psicologi della Campania, le dottoresse Anna Lamo, Angela del Prete e Simona di Giorgio, tre psicologhe del territorio, che da diverse prospettive analizzeranno la tematica della crisi in un’ottica creativa ed originale. Modererà i lavori la psicologa Fausta Nasti, consigliera-segretario dell’Ordine degli Psicologi della Campania. All’iniziativa, inoltre, parteciperanno tre artisti locali Carmine Russo, Paolo Fabozzo e Marianna Principe.

“Sant’Arpino è uno dei circa duecento Comuni della Campania che aderisce alla Settimana del benessere psicologico – ha spiegato Di Santo – iniziativa che prevede una serie di eventi promossi dall’Ordine degli Psicologi della Regione Campania, unitamente all’Anci e alle amministrazioni locali, allo scopo di diffondere una cultura psicologica e promuovere contesti di riflessione in cui istituzioni, cittadini e psicologi si incontrano per sviluppare progettualità ed attivare reti di dibattito che valorizzino i bisogni del territorio. Un’iniziativa importante – ha continuato – alla quale la nostra amministrazione ha voluto prendere parte perché viviamo in un momento indubbiamente molto difficile per l’Italia, soprattutto dal punto di vista economico, una fase storica che chi fa politica non può né ignorare né sottovalutare. Ed è inevitabile che le difficoltà economiche, sempre più evidenti in una società colpita da una profonda crisi, abbiano delle ripercussioni anche all’interno delle famiglie e che tutto ciò crei conflitti e problemi a volte insormontabili. Decisioni difficili da prendere, dubbi, incertezze e troppo spesso mogli, mariti e figli si ritrovano da soli senza nessuno che possa guidarli verso la scelta più giusta. Per questo è fondamentale informare sul ruolo dello psicologo e sulle sue funzioni, e sull’esistenza di centri e studi sul territorio che erogano servizi clinici e di consulenza, affinché si abbia un’alternativa al servizio pubblico. Perché non dobbiamo dimenticare che la famiglia rappresenta il fondamento su cui si basa la nostra società ed è per questo che è nostro preciso dovere salvaguardarla e sostenerla soprattutto nelle difficoltà. E questo obiettivo può essere raggiunto solo attraverso una sinergia e una proficua collaborazione tra le istituzioni, le associazioni e gli esperti del settore. Per tutti questi motivi – ha concluso Di Santo – abbiamo scelto un tema così attuale che rappresentasse il proseguimento delle iniziative sociali che, fin dall’insediamento, hanno rappresentato per la nostra amministrazione una priorità e che potesse fornire risposte e dare aiuto a chi sta affrontando questi problemi”.

Tutta la cittadinanza avrà la possibilità di partecipare ed interagire durante l’incontro. Inoltre, per l’intera settimana dal 15 al 20 novembre tutti i cittadini avranno la possibilità di accedere agli studi professionali degli psicologi che hanno aderito all’iniziativa per consultazioni e consulenze gratuite.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico