San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

San Marco, dal sindaco Zitiello una lettera di benvenuto ai nuovi residenti

Gabriele ZitielloSAN MARCO EV. “A nome dell’intera comunità, benvenuto tra noi. Ti presento la città e i tuoi nuovi concittadini”.

Per i tutti i nuovi residenti a San Marco Evangelista è in arrivo una novità a firma del sindaco Gabriele Zitiello: una lettera di benvenuto e di presentazione assieme, in cui il primo cittadino racconta il Comune, le sue potenzialità, i servizi al cittadino. E conferma ai nuovi arrivati a San Marco l’impegno già garantito fin dall’inizio del suo mandato: trasparenza, ascolto, confronto. Dopo il successo del “bonus di benvenuto” per i neonati, l’Amministrazione comunale firma, dunque, un’altra iniziativa nell’ottica di una politica inclusiva e di integrazione, “volta – spiega il sindaco – a far mantenere sempre acceso quel senso di comunità che deve essere lo spirito vivo che anima questa bella cittadina”.

“Siamo una comunità di poco più di seimila abitanti – scrive Zitiello -, abbiamo radici contadine ma un presente ed una prospettiva di sviluppo industriale e commerciale con importanti realtà all’interno e a ridosso del nostro territorio. Nonostante le ristrettezze ed i tagli del governo centrale, il nostro Ente, anche grazie ad una attenta politica di riduzione dei costi della politica e di contenimento della spesa corrente, riesce a garantire una rete di servizi tesi ad una sempre migliore qualità della vita: ambiente, infrastrutture, servizi sono i punti su cui lavoriamo alacremente e costantemente”.

Il sindaco ricorda quindi la differenziata porta a porta, i lavori pubblici, le infrastrutture, lo sport, l’ampia rete dei servizi sociali, l’informazione e la trasparenza. “Il tutto – sottolinea – in uno spirito di crescita collettiva e di partecipazione sociale e democratica a cui chiamo da subito anche Te perché possiamo certamente migliorare ma dobbiamo necessariamente farlo assieme. Ogni tuo rilievo, ogni tua osservazione, critica e/o suggerimento sarà cosa gradita e utile a tale processo. Mi farebbe piacere conoscerTi personalmente. Se vuoi e quando puoi – chiude la missiva – ti aspetto al Comune per avviare quel confronto franco e costruttivo che, sono certo, aiuterà a migliorare quella comunità di cui anche Tu puoi essere parte attiva e, ovviamente, per rinnovarti il mio personale benvenuto tra noi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico