San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Comunali 2011, pronto il circolo di Generazione Italia. Si spacca il Pdl?

Pasquale Delli Paoli SAN NICOLA LS. Generazione Italia – alter ego di Futuro e Libertà, il neonato movimento politico di Gianfranco Fini – sta arrivando anche sul territorio sannicolese.

Si è, infatti, costituito a San Nicola La Strada un circolo di Generazione Italia, l’associazione politica che darà origine il 6-7 Novembre prossimo, in una assise che si terrà a Perugia, al partito politico di “Futuro e Libertà”, che conta già di un folto numero di parlamentari, staccatisi dal Pdl e che alla camera hanno già costituito un omonimo gruppo.

Al circolo di San Nicola hanno aderito Guglielmo Pellegrino, ex An, pidiellino della prima ora che ha risposto all’appello lanciato dal Presidente della Camera, ed ha presentato online la sua iscrizione unitamente a quella di altri dieci persone chiedendo di poter aprire un circolo territoriale. Insieme a Pellegrino hanno sottoscritto l’adesione – che comporta una quota di iscrizione di 10 euro pro capite – Vincenzo Feola, Aniello Schiano, Emma D’Auria, Angela Del Vecchio, Altibano Feola, ed altri. La responsabilità di coordinare il circolo è stata assunta, in questa prima fase, da Guglielmo Pellegrino, funzionario di banca, che ha accettato l’importante ed oneroso incarico per fare egli stesso esperienza, ma pure per offrire un suo personale contributo alla politica del proprio territorio.

Attività primaria del circolo sannicolese è quella di realizzare l’idea meridionalista che rappresenta una prerogativa essenziale del programma di “Futuro e Libertà” e che dovrà avvenire in un cammino di legalità e trasparenza, di cui la politica in generale, ma quella del sud in particolare, hanno estremo bisogno. A questa determinazione si è giunti constatando la mancata concretizzazione dell’idea di un grande movimento meridionale, probabilmente per la difficoltà da parte di soggetti e gruppi politici interessati di abbandonare ogni posizione ideologia e personalistica, per favorire la nascita di un partito territoriale popolare.

Pertanto, di “Futuro e Libertà” essi condividono la volontà di battersi civilmente per controbilanciare con efficacia lo strapotere che sino ad oggi ha caratterizzato l’azione politica della Lega Nord a favore delle regioni settentrionali. Ma la nascita di questo nuovo circolo scompagina, e non poco, le prossime elezioni comunali dell’anno prossimo. Infatti, se Futuro e Libertà, come sembra, lascerà il Pdl, anche se continuerà a rimanere nel centrodestra, la candidatura di Pasquale Delli Paoli (nella foto) a sindaco potrebbe trovare ulteriori ostacoli specialmente se Futuro e Libertà dovesse presentare un proprio candidato sindaco. Il tutto a totale beneficio del centrosinistra che, almeno sinora, viaggia tranquillo in formazione unita, con una coalizione formata dal Pd, Idv, Fds e Sinistra Ecologia Libertà.

La nascita del circolo Generazione Italia rappresenta un vero e proprio “movimento tellurico” le cui conseguenze potrebbero essere mortali per tutto il centrodestra sannicolese. Al momento, pare che ci siano anche altri ex consiglieri comunali di fede pascarelliana pronti a fondare un altro Circolo cittadino di Generazione Italia, ciò somiglia molto alla nascita dei due circoli cittadini lanciati a suo tempo dalla Brambilla che, però, non si sono mai visti sul territorio neppure con una iniziativa. Insomma, troppi galli a cantare per una leadership che al momento solo il sindaco Angelo Pascariello può autorevolmente vantare, purtroppo per lui il vincolo dei due mandati ne impedisce una nuova ri-candidatura.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico