San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Comunali 2011, l’ex sindaco Ursomando in campo con una lista civica

 SAN NICOLA LS. Più passa il tempo e ci si avvicina alla tornata elettorale comunale della prossima primavera, più spuntano indiscrezioni circa nuovi, o presunti tali, candidati a sindaco.

Nelle ultime ore i “rumors” cittadini danno per certo che saranno almeno due le nuove liste civiche che contenderanno ai tradizionali partiti la possibilità di giungere al ballottaggio e poi giocarsi il tutto per tutto. Ma la nascita di queste presunte nuove liste civiche potrebbero essere lo specchietto per le allodole per evitare che qualcuno dei sedici nomi della lista civica possa essere “reclutato” da qualche partito per la sua professionalità e appartenenza ad una delle poche “famiglie” di San Nicola capace di coagulare su di se centinaia di voti. Insomma, al momento scendono in campo i cosiddetti “professionisti della politica”, quelli che da 20/30 anni sono sempre lì ai margini dei partiti pronti a spendersi tutte le chance per “un posto al sole”. Da tempo si vocifera di una lista civica composta unicamente da dipendenti dell’Amministrazione comunale che può sfruttare le professionalità dei funzionari dipendenti. Un’altra lista civica starebbe per essere formata da Marco Ursomando, già noto esponente politico casertano, che avrebbe ottenuto l’assenso da altri esponenti politici di diversa colorazione.

Marco Ursomando, ex Psdi, è nato a Caserta il 3 novembre del 1943. Si candidò a sindaco nel 1997 con la lista di Fi, poi bocciata dal Tar. Divenne sindaco di San Nicola La Strada nella VIII consiliatura dal 14-5-1978 sino allo scioglimento anticipato del Consiglio nel giugno del 1982 e conseguente gestione commissariale fino a nuove elezioni. Si candidò nel 1982 come consigliere comunale nelle liste del Psdi. Poi più nulla sino ad ora.

Con Ursomando pronti a scendere in campo molti professionisti, medici, ingegneri, ed anche qualche politico deluso. Ma non solo Ursomando. Ci sarebbe, il condizionale è d’obbligo perché gli interessati non lasciano trapelare alcunché, ad esempio Vincenzo Battaglia del Pd, Domenico Palumbo, attuale assessore alla viabilità e segretario cittadino dei Popolari del Sud e di molti altri. Anche Giuseppe Russo, consigliere comunale ufficialmente della lista civica del sindaco Pascariello, ma da sempre repubblicano che ha chiesto nel corso degli anni asilo politico a diversi partiti della sinistra, sarebbe in procinto di entrare nella lista di Palumbo non si sa sa se in qualità di sindaco o di semplice consigliere comunale. Ma, dopo la nascita, qualche settimana orsono del primo circolo cittadino di Futuro e Libertà, al momento retto dal consigliere Francesco Basile, ex An e presidente della lista civica “Insieme”, sembra che anche quest’ultimo sarebbe pronto a scendere in campo con una propria lista, visto che non ha voluto rilasciare dichiarazioni circa il sostegno o meno a Pasquale Delli Paoli, candidato del Popolo della Libertà.

C’è, poi, la lista di soli giovani che ha già preparato Raffaele Della Peruta, ex An e presidente cittadino e vice presidente provinciale del Forum Giovani che può contare su oltre 300 giovani e relativi familiari. Per ultimo, ma non ultimo, l’ingegnere Luigi Landolfi, consigliere comunale, già Presidente del Consiglio nella prima Giunta Pascariello. Che cosa farà il sindaco Pascariello, giunto alla fine della sua seconda consiliatura. Sicuramente non sarà della partita, ma l’interrogativo è: con chi si schiererà? O ancora: chi schiererà? Si parla dell’assessore ai lavori pubblici Giovan Battista Zampella, suo favorito, seguito a ruota da Angelo Gallo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico