Orta di Atella

Ats: “La campagna elettorale è finita, si lavori per il bene del paese”

 ORTA DI ATELLA. La Ats, presieduta da Salvatore Sorvillo, sottolinea come nella riunione tenutasi nella casa comunale tra le associazioni e amministrazione è emersa una linea programmatica chiara ed inequivocabile: lavorare per il bene di Orta di Atella.

“Le associazioni – spiega Sorvillo – vogliono essere di supporto all’amministrazione con suggerimenti, proposte, progetti e soprattutto essere anello di congiunzione tra i cittadini e le istituzioni. Sembra evidente che, dopo due anni di commissariamento con evidenti stalli e congelamenti della macchina comunale, ora bisogna rimboccarsi le maniche ed operare. Abbiamo il dovere ed impegno morale di informare la cittadinanza senza storcere o adattare la verità, purtroppo negli ultimi tempi alcune forze politiche di opposizione non dicono tutta la verità o ne adattano a proprio tornaconto una parte o ne stravolgono i significati”.

Tanti gli argomenti trattati nel corso dell’incontro. In particolare, si è preso atto dell’idea avuta qualche anno fa di creare un piccolo sito di conferimento temporaneo dei rifiuti, che oggi consente alla comunità ortese di essere solo sfiorata dalla nuova emergenza rifiuti e dalla crisi del consorzio. “E’ sotto gli occhi di tutti – dice Sorvillo – che le nostre strade sono libere da cumuli di rifiuti. Quindi si dovrebbe dire grazie a chi in questo momento governa il territorio, che si impegna a far sì che la ditta operante la raccolta rifiuti lavori quotidianamente. Forse questa non è un’azione in favore dei cittadini?”.

Si è discusso anche della chiusura definitiva e della cancellazione della società Eurocompost dagli elenchi della provincia di Caserta. “Mai come ora – dice Sorvillo – si stanno ponendo le esigenze della collettività alla base di qualunque azione di governo. Però un invito all’amministrazione comunale va fatto, cioè quello di divulgare, attraverso qualunque mezzo, tutte le azioni poste per la collettività, poiché ci troviamo di fronte a persone che debbono essere informate direttamente. Ad esempio, portare a conoscenza del progetto di riqualificazione ed ammodernamento via Clanio, arteria principale e vitale per il traffico quotidiano. Già alcune forze politiche disfattiste di opposizione, – sottolinea Sorvillo – stanno diffondendo notizie non vere o adattate alle proprie esigenze, facendo credere quali intrallazzi di palazzo. Dalla riunione con l’amministrazione locale è emerso l’impegno ad operare e divulgare la verità e l’impegno non ultimo di riqualificare il nostro amato paese”.

Infine, un appello: “La campagna elettorale è finita, la politica ora si discute in consiglio comunale, votando, astenendosi, ponendo mozioni, interrogazioni e quant’altro per un sano e costruttivo confronto politico”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico