Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Piano recupero centro storico, l’assessore Zinzi fa il punto della situazione

Franco ZinziMARCIANISE. Piano di recupero del centro storico. Dal momento della sua approvazione, sono due le richieste di permessi a costruire pervenute al Comune.

A renderlo noto è l’assessore alla Pianificazione Territoriale, Franco Zinzi (nella foto), nella riunione della commissione Urbanistica del 3 novembre scorso, alla quale ha partecipato in veste di invitato. All’incontro, insieme al presidente Tommaso Acconcia, erano presenti: Giuseppe Bucci, Enrico Gionti, Vincenzo Sagliano, Giuseppe Moretta, Antimo Rondello, Nicola Tartaglione e Giuseppe Zibideo.

“Con tale piano, approvato lo scorso luglio, – ha spiegato l’assessore Zinzi – il centro storico urbano, pur conservandosi nei suoi tratti caratteristici, modificherà il suo volto. Dati i pochi mesi passati dall’adozione di tale strumento, e nonostante le restrizioni imposte dalla nuova normativa riguardante la progettazione strutturale (Ntc 2008), soprattutto per quanto riguarda il consolidamento di edifici di vecchia fattura, riteniamo che i primi passi che si stanno compiendo stiano dando buoni risultati, ma auspichiamo che si possano effettuare gli interventi previsti in zone particolari, come piazza Carità e l’area circostante al parcheggio di via Mundo”.

Nello specifico, così come chiarito dal locale delegato all’Urbanistica, grazie a tale strumento, in piazza Carità sarà possibile ricavare un’area parking di 50 posti, mentre il parcheggio di via Mundo verrà ampliato e potrà essere collegato al cortile dell’Isis “G.B. Novelli” da un percorso pedonale. L’assessore Zinzi è intervenuto anche sulla nuova fisionomia che acquisirà la zona su cui insiste piazza Caduti di Nassirya: “Abbiamo voluto conservare, avendolo particolarmente apprezzato, il progetto presentato da Dal Piaz e da Iannotta nell’istruttoria originaria, che prevede la realizzazione di un percorso pedonale collegante l’area in questione con il parcheggio di via Musone. L’unica modifica a tutto l’impianto, riguarda la superficie di tale arteria connettiva che sarà di 80 mq complessivi, e non di 70 mq”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico