Home

Poltrone per top manager e leader politici griffate “Vip”

 Pizzo, tricot, pelliccia, tessuti anni Cinquanta, animalier e tanto, tantissimo rosso. Questi i must Autunno/Inverno 2010-2011 protagonisti in passerella da Milano a Parigi passando per Londra e New York.

Fashion style che l’imprenditore napoletano Vittorio Pappalardo ha deciso di adottare nella sua azienda artigianale, nel centro storico di Napoli, per “vestire” alla moda le comode e raffinate sedie direzionali griffate “Vip” che si classificano nella top list dei regali per Natale.

Poltrone per top manager ergonomiche e adattabili ovunque grazie alle molteplici varianti di tessuti, pelli e legni a disposizione, che ne consentono un’integrazione totale sia in caso di arredamento classico che moderno. Sedie personalizzabili in base ai gusti ed alle esigenze del cliente, dotate di un comodo appendigiacca/appendiborsa sul retro della poltrona stessa e di una capiente tasca laterale per contenere cellulare e specchietto per le signore. E per le più glam, la possibilità di incastonare un luccicante maxi cristallo Swarovski sul bracciolo.

Per gli uomini, invece, pelle, eleganti tessuti gessati o fantasie prese in prestito dalle cravatte più esclusive. Una fondina porta pistola consente, anche, durante la seduta, a chi è armato di poter riporre l’arma sotto la poltrona.

Tutte le sedute firmate Vittorio Pappalardo, vengono, inoltre dotate di carta d’identità con descrizione, foto e matricola così da rintracciare, a distanza di tempo, il processo produttivo della stessa al fine di garantire un’assistenza postuma ottimale. E per questo sono considerate uno dei classici dei regali di imprenditori e leader politici.

Tra i destinatari delle poltrone Vip, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e la Presidente di Confindustria Emma Marcegaglia alla quale è andato un modello Glamour Plus impreziosito dai tessuti della storica maison Emilio Schuberth, di cui Pappalardo è licenziatario.

Guarda le foto

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico