Home

L’Italia delude: pareggio sofferto con la Romania

PrandelliFinisce 1-1 l’amichevole di Klagenfurt tra Italia e Romania. Fa tutto il romeno Marica che, al 34′, porta in vantaggio i rumeni e, all’83’, devia nella propria porta un colpo di testa di Quagliarella su angolo di Pirlo.

Partita non bella e che verrà ricordata per i “buu” razzisti nei confronti di Balotelli oltre che per i 4 esordienti che Prandelli manda in campo. Subito titolari Balzaretti, Ranocchia, l’oriundo Ledesma e Diamanti, tutti alla prima volta in azzurro. Il trequartista del Brescia va a piazzarsi alle spalle della coppia d’attacco Balotelli-Rossi. Il primo accompagnato dai “buu” razzisti di qualche tifoso, il secondo con la fascia di capitano. A centrocampo c’è Aquilani al ritorno dopo una lunga assenza. Romania con il 4-4-2, con Chivu al centro della difesa e la coppia Marica-Stancu in avanti. La partita dell’interista dura appena 15 minuti, poi va fuori per un problema muscolare che non farà felice Benitez. Al suo posto il difensore del Palermo, Goian. Giocano meglio i rumeni, non particolarmente pericolosi, ma comunque più incisivi degli azzurri. Al 34′ la Romania passa con Marica che sfrutta un rimpallo e batte Viviano sotto misura. Nel finale di tempo un destro di Balotelli impegna Pantilimon. Nella ripresa Prandelli inserisce subito Pirlo, de Rossi e Gilardino e l’avvio azzurro è incoraggiante. Il «Gila» impegna subito il portiere rumeno, poi va in gol, ma in posizione irregolare. Al 33′ si fa male De Rossi e al suo posto Prandelli inserisce Pazzini. Al 37′ arriva l’1-1, su corner di Pirlo, Quagliarella tocca di testa, poi la deviazione di Marica che finisce in rete per l’1-1 finale.

“Abbiamo trovato una squadra molto aggressiva”. Così Cesare Prandelli, ai microfoni della Rai, ha commentato la partita. «Nel secondo tempo abbiamo lavorato meglio, trovando più spazi. Il carattere dei ragazzi? È stato fantastico non volevamo perderla questa partita». Il ct ha commentato anche la prestazione di Balotelli ed i «buu» che hanno accompagnato le giocate e l’uscita dal campo del giocatore: “Mario è stato ottimo, ha fatto molto bene, ma nel primo tempo non avevamo profondità. I fischi? Provo delusione e rabbia facciamo tanti discorsi e poi succedono queste cose. Ma il ragazzo deve sapere che ha l’affetto e la considerazione di tutti. Vorrei vedere qualche gesto in più verso di lui, magari degli abbracci da qualcuno. Io ho abbracciato Balotelli e la prossima volta lo abbracceremo tutti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico