Home

Champions, Inter ko a Londra contro il Tottenham

BenitezLondra amara per l’Inter: i nerazzurri finiscono ko contro il Tottenham nella quarta giornata di Champions League: 3 a 1 il risultato del match.

Un successo meritato, quello dei britannici, andati in rete con Van Der Vaart, Crouch e Pavlyuchenko (due gol su tre portano però la firma di un irresistibile Bale). Inutile, a dieci minuti dalla fine, la rete di Eto’o che aveva rilanciato le speranze dei campioni d’Europa. Per la squadra di Benitez, rimandata la qualificazione agli ottavi di finale.

La sfida con il Tottenham poteva regalare ai nerazzurri una qualificazione anticipata. La sconfitta, invece, complica un po’ il discorso (anche se il passaggio del turno non è ovviamente compromesso). Proprio gli Spurs, infatti, raggiungono in testa alla classifica del girone i nerazzurri a 7 punti. Un successo meritato, quello dei britannici, che si sono trovati di fronte una squadra con troppe assenze. Benitez lancia dal primo minuto Pandev, rientrato da un lungo infortunio, e Bianiany, preferito a Coutinho. In porta Castellazzi al posto di Julio Cesar. L’avvio di match è di marca nerazzurra, con Eto’o che al 7′ colpisce l’esterno della rete con un destro dal limite. I pericoli maggiori per l’Inter arrivano dalla parte sinistra, dove Maicon non riesce a frenare le discese di Bale. Al 18′ i padroni di casa in vantaggio con Van Der Vaart che raccoglie in area un invito di Modric e insacca di sinistro alle spalle di Castellazzi. La squadra di Redknapp potrebbe raddoppiare al 25′: ancora Bale sulla sinistra crossa per Crouch che da due passi mette fuori al volo di esterno. Nel finale di tempo, però, è Cudicini a compiere un miracolo deviando la punizione di Sneijder.

Nella ripresa arriva al 16′ il raddoppio londinese: Bale è ancora una volta imprendibile sulla sinistra, mette al centro e per Crouch è un gioco da ragazzi insaccare il 2-0. Il Tottenham cala il ritmo e l’Inter ne approfitta al 35′ con Eto’o che riapre l’incontro con un destro a incrociare. I nerazzurri tentano di mettere pressione agli avversari, ma ancora Bale al 44′ serve il neo entrato Pavlyuchenko dopo una cavalcata imperiosa sulla fascia per un facile 3-1 sotto porta. Nell’altra partita del girone A, il Twente ha centrato la vittoria sul campo del Werder Brema: 2 a 0.

MILAN E ROMA. Mercoledì sera tocca alle altre due italiane: il Milan se la vedrà in casa con il Real Madrid di Mourinho e ha bisogno di almeno un punto per non perdere contatto dall’Ajax, mentre la Roma, attesa a Basilea, deve assolutamente uscire imbattuta per non dare via libera nel girone alla squadra svizzera.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico