Gricignano

Scioglimento, gli ex amministratori chiedono udienza di merito

Tar LazioGRICIGNANO. I legali dell’ex sindaco Andrea Lettieri e della sua ex maggioranza, mercoledì mattina, dinanzi al Tar Lazio, hanno rinunciato alla discussione della sospensiva e deciso di chiedere direttamente l’udienza di merito …

… in relazione alla richiesta di annullamento deldecreto di scioglimento del Consiglio comunale per infiltrazioni della camorra.

Ora gli avvocati Giuseppe Abbamonte e Luigi Maria D’Angiolella, che rappresentano gli ex amministratori, dovranno presentare ulteriore istanza per la fissazione della data in cui il ricorso sarà discusso nel merito.

E’ ipotizzabile che l’udienza si tenga nel mese di gennaio. Pertanto, anche nel caso di accoglimento del ricorso, è improbabile che l’ex amministrazione venga reintegrata. Infatti, bisogna calcolare che il mandato naturale scade a maggio, che i tempi burocratici per la pubblicazione del dispositivo che precede la sentenza, e il sicuro appello al Consiglio di Stato da parte della Commissione Prefettizia che attualmente governa il Comune di Gricignano. Insomma, o il Tar rigetta il ricorso e restano i commissari (almeno fino al 2012) oppure si andrà alle elezioni.

Iricorrenti sono, oltre a Lettieri, l’ex presidente del Consiglio Giovanni Di Foggia, gli ex assessori Giacomo Di Ronza, Francescantonio Russo, Antonio Guida, Francesco Di Luise e Giuseppe Buonanno, gli ex consiglieri Carmine Froncillo, Luigi Autiero, Giuseppe Iuliano e Nicola Lucariello.

Lo scioglimento del Consiglio arrivò lo scorso 31 luglio con provvedimento approvato dal Consiglio dei Ministri, su proposta del ministro dell’Interno Roberto Maroni, e firmato il successivo 2 agosto dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Da allora, la reggenza del Comune è affidata ad una commissione straordinaria, composta dal prefetto Attilio Visconti, dal viceprefetto Ilaria Tortelli e dal direttore amministrativo-contabile Goliardo Miniati, che nel ricorso al Tar è rappresentata dall’avvocato Francesco Casertano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico