Gricignano

Picierno risponde a Pupia: “Nessuna tessera del Pd ad amministratori sciolti”

Pina PiciernoGRICIGNANO. “A nessuna persona accusata di collusioni con la camorra sarà permesso di tesserarsi al Partito Democratico”.

La parlamentare del Partito Democratico, Pina Picierno, risponde all’interrogativo sollevato da Andrea Aquilante nella rubrica “Fatti&Misfatti”. L’editore di Pupia Tv aveva chiesto alla deputata casertana, responsabile nazionale legalità del partito di Bersani, se era giusto che un amministratore comunale sciolto per infiltrazioni camorristiche avesse la tessera del Pd, come sta avvenendo a Gricignano, dove la sezione è praticamente nelle mani di ex assessori ed ex consiglieri a cui lo scorso agosto è stato notificato il decreto di scioglimento del Consiglio comunale dal ministero degli Interni, che ha portato al commissariamento del Comune.

Ecco la risposta inviataci dalla Picierno: “Rispondo molto volentieri alla domanda che mi è stata posta da “Pupia tv”, che mi è utile anche per ribadire quello che penso rispetto alla necessità di una politica pulita, trasparente e seria. Non possono essere soltanto i giudici in questo Paese a dare patenti di onestà. Garantismo non può voler dire aspettare dieci anni per avere la prova che una persona ha contrattato con le forze più brutali di questo Paese. Conta l’etica, la moralità di ciascuno, ma di chi rappresenta le istituzioni in maniera particolare, perché non è una novità, purtroppo, che nella nostra provincia si parla di legami tra camorra e politica. Tutti coloro che hanno indagato sulle mafie, tutti coloro che le hanno studiate, raccontate al mondo, tutti i magistrati, i procuratori, i giornalisti, i politici, ci hanno spiegato che le organizzazioni criminali non si cancellano semplicemente con l’azione repressiva, perché il cuore del loro funzionamento è negli affari che conducono in quel confine sottile, sottilissimo, che esiste tra lecito e illecito con l’appoggio, il consenso, con la collusione e qualche volta semplicemente con il silenzio di chi riveste ruoli di responsabilità nella politica, nelle amministrazioni e nell’economia. Sono questi i legami che dobbiamo smascherare e interrompere. La legalità deve essere una premessa necessaria alla politica, non semplicemente uno dei campi dell’azione.

Ed è per questo che quando sull’operato di amministratori pubblici gravano sospetti pesanti, come quelli che riguardano l’amministrazione di Gricignano, è necessario fare un passo indietro in attesa che vengano sgombrate dal campo tutte quante le ombre. Bisogna che si faccia piena luce per il bene della politica, e per l’impegno quotidiano di amministratori capaci e perbene, delle forze di polizia e della magistratura. Ed è per questa ragione che la federazione provinciale del Partito Democratico ha deciso di avviare un “pretesseramento”, che è quello che si sta svolgendo nei circoli della provincia: si raccolgono le richieste di adesione che sono poi sottoposte ad una verifica attenta prima di essere accolte.

E posso rassicurare i lettori, Pupia tv e i cittadini di Gricignano: a nessuna persona accusata di collusioni con la camorra sarà permesso di tesserarsi al Partito Democratico”.

Nota di Pupia: Ringraziamo l’onorevole Picierno per la veloce risposta al nostro quesito, a testimonianza del suo impegno per il territorio e la legalità. Sotto il video di “Fatti&Misfatti” pubblicato nei giorni scorsi:

“Fatti&Misfatti” – il tesseramento del Pd – VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico