Cesa

Labor Mentis presenta “Napoli in cronaca nera”

Labor MentisCESA. Camorra, prostituzione, traffici illeciti di droga e rifiuti: sono queste le tematiche che compongono il lato oscuro del territorio campano.

Temi scottanti che vengono approfonditi nel libro “Napoli in cronaca nera”, scritto dal capitano dei Carabinieri Giuseppe Iannini, il giornalista di “Panorama” Simone Di Meo e la dottoressa Alessandra Sambuco che sarà presentato dall’associazione socio culturale “Labor Mentis” venerdì 12 novembre, alle ore 19.30, presso la sala convegni della scuola elementare “G.Rodari” in via Campostrino.

Oltre agli autori sarà presente l’architetto Salvatore Di Leva dell’associazione ‘Casa del Sole’ e il dottor Pasquale Costaglione dell’associazione ‘Terra Nostra’ e gli esponenti della cultura e della politica locale. Il libro di Iannini e Di Meo apre un doloroso squarcio sulla cruda realtà campana raccontando attraverso le delicate indagini condotte sotto copertura da investigatori infiltrati nelle linee nemiche.

Un punto di vista molto particolare, quindi, perché permette di ricostruire le dinamiche di una realtà fatta di imprenditori collusi con la camorra, politici corrotti, affaristi senza scrupoli, spacciatori, assassini e prostitute. La verità raccontata nel libro “Napoli in cronaca nera” è una verità scioccante ma necessaria da comprendere perché, purtroppo, è più vicina di quanto si pensa.

Napoli in cronaca nera

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico