Caserta

Primarie, Sel partecipa con Napolano

SelCASERTA. E’ ufficiale. Sinistra ecologia e libertà,il partito che ha in Nichi Vendola il proprio leader nazionale, ha ufficializzato la propria partecipazione alle primarie del centrosinistra che si terranno a Caserta il 5 Dicembre.

Il candidato designato è Biagio Napolano, coordinatore cittadino di SEL e Presidente provinciale Arci. Ieri sera, 17 novembre, si è infatti conclusa l’assemblea cittadina del circolo casertano di Sel che, al termine di una appassionata discussione, a maggioranza ha ratificato la decisione. Già dunque in moto la macchina organizzativa del partito, al fine di rispettare appieno il termine ultimo, fissato al 22 novembre, per la consegna delle firme necessarie alla candidatura e preparare la conferenza stampa di presentazione del candidato, prevista domani, 19 novembre alle ore 16,30 in via Maielli (sede Pd Caserta, ora anche sede del Comitato organizzatore delle Primarie).

Non nascondono la propria soddisfazione il coordinatore cittadino Biagio Napolano ed il coordinatore provinciale Pietro di Sarno che congiuntamente sottolineano come “nonostante la fisiologica pluralità di opinioni fra i compagni del circolo, alla fine è prevalsa una decisione di buon senso, totalmente in linea con la direzione di marcia che il nostro partito segue in ogni parte d’Italia. Siamo una parte fondamentale del centro sinistra e crediamo che le primarie siano una innovazione irrinunciabile di cui la politica deve servirsi per uscire dalle segrete stanze e restituire sovranità ai propri elettori. Abbiamo bisogno di un centro sinistra rinnovato, aperto alle istanze ed alle proposte soprattutto di quanti hanno scelto di dare il proprio contributo fuori dai partiti, singoli cittadini e società civile che da tempo animano la vita politica della nostra città. La nostra partecipazione a questa consultazione è infatti un segnale che vogliamo lanciare a quanti credono sia possibile costruire un’alternativa credibile alle destre che governano la nostra regione, un’alternativa diversa e in controtendenza però anche dalle passate esperienze amministrative di centro sinistra. Le primarie saranno un importante momento di democrazia, di partecipazione, ma soprattutto di confronto programmatico. Nei prossimi giorni, conclusi gli adempimenti formali per la presentazione della candidatura, daremo inizio ad una serie di incontri pubblici attraverso i quali ascoltare le proposte concrete di quanti vorranno aiutarci a costruire una nuova idea di città, aperta, solidale ed ecosostenibile”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico