Caserta

Primarie, blog e videomessaggio di Carlo Marino

Carlo MarinoCASERTA. Con un videomessaggio per lanciare la sua candidatura alle Primarie del 5 dicembre, è da oggi on line il blog di Carlo Marino.

Digitando l’indirizzo www.carlomarino.it è possibile entrare in contatto diretto con il candidato. Il video, rilanciato su youtube, è un invito alla partecipazione e a costruire il cammino nuovo scelto come slogan dall’avvocato, accanto al claim “Io, partecipo”.

Nel post di benvenuto, Marino spiega la necessità del blog: “Questo strumento di comunicazione vuole essere il posto in cui tutti possono sentirsi liberi, direi a casa. Qui possiamo tenerci in contatto. Non parlerò di me, ma della nostra città, dei suoi problemi, delle proposte e delle sfide che ci attendono. Lo voglio fare ascoltando la gente. Girerò tanto. Incontrerò nei prossimi giorni e settimane facce, storie, idee. Ci confronteremo a viso aperto, senza alibi e senza ipocrisie. Pane al pane. Senza nascondere le difficoltà. Con la voglia e l’ambizione di un cammino nuovo, come mi piace chiamare questo percorso avviato. Un benvenuto. A ciascuno di voi”.

Il primo tema trattato da Marino, in un altro post, riguarda i ritardi nella realizzazione del policlinico a Caserta: “Ho perso il conto – scrive – di quante campagne elettorali si siano giocate sulla realizzazione del Policlinico a Caserta, da parte di tutti gli schieramenti politici. Non mi aggiungerò certo io, ma non posso restare in silenzio di fronte a quel cantiere che è un monito per tutti noi. Il policlinico è la grande incompiuta di Caserta, totem dei ritardi della politica e dello sviluppo in questo nostro territorio. È passato un anno dallo stop ai lavori, senza che nessuno ad oggi riesca a tracciare una prospettiva certa e credibile per il destino dell’opera”.

Per Marino, tuttavia, non basta pensare solo al policlinico. “Ad oggi – prosegue – non c’è traccia nemmeno delle opere infrastrutturali a servizio del sito. Parlo di strade e servizi che rappresentano la precondizione per evitare il grande rischio di realizzare una cattedrale nel deserto. Guardate, questo sarebbe il risultato peggiore. Il policlinico – conclude Marino – è il sintomo di un patto che non c’è tra Università, Regione, Provincia, Comune e mondo dell’impresa in provincia di Caserta. Io voglio questo patto. Voglio un cammino nuovo che deve cominciare da una sinergia istituzionale vera, senza tatticismi e gelosie. I cittadini non potrebbero capire ancora, la pazienza è finita”. A completare il blog una biografia del candidato, un’area stampa e notizie utili sul voto per le Primarie.

Carlo Marino – videomessaggio

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico