Caserta

Premi Inarch, Zinzi incontra gli architetti Cutillo e Vargas

Davide VargasCASERTA. Nella sede della Provincia, giovedì mattina il presidente Domenico Zinzi ha incontrato gli architetti Raffaele Cutillo e Davide Vargas (nella foto), che hanno appena ricevuto degli importanti riconoscimenti dalla sezione campana dell’Inarch, l’Istituto nazionale di Architettura.

In particolare, Cutillo si è aggiudicato il premio per l’intervento legato alla riqualificazione edilizia dell’ex Casa del Fascio a Caserta, mentre Vargas ha ricevuto la menzione per quel che riguarda il Municipio di San Prisco.

L’obiettivo dei premi, con cadenza biennale, è l’individuazione e la valorizzazione di interventi di architettura contemporanea, realizzati da progettisti italiani sul territorio della regione Campania, attraverso la promozione dell’opera costruita, intesa come esito della partecipazione di soggetti diversi: dal committente agli imprenditori, ai produttori di componenti, ai progettisti. Sono state premiate opere realizzate tra il 2004 e il 2009.

L’Inarch è un ente culturale e tecnico e collabora con le pubbliche amministrazioni centrali e periferiche per lo studio dei problemi dell’architettura. Cura le relazioni con organismi similari italiani e di altri Paesi e collabora con la sezione italiana dell’Unione Italiana Architetti.

Raffaele Cutillo, nato a Marcianise, svolge la sua attività professionale a Caserta, presso l’Ofca (Officina Cutillo architetti) ed è attualmente impegnato con importanti progetti in diversi Paesi europei e in Cina. Per quanto riguarda Davide Vargas, aversano di nascita, alcuni suoi progetti sono esposti presso la Biennale di Architettura di Venezia.

Il presidente Zinzi ha voluto incontrare Cutillo e Vargas in quanto rappresentanti di rilievo del mondo delle professioni di Terra di Lavoro: “E’ importante – ha spiegato il presidente della Provincia – che il nostro territorio si contraddistingua per le numerose positività di cui dispone. Una delle nostre priorità deve essere quella di trasferire all’esterno le professionalità e le risorse della nostra provincia, dando un’immagine virtuosa di Terra di Lavoro”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico