Caserta

Le eccellenze dello sport casertano al Tarì

da sin. Piscitelli, Schifone, De SimoneCASERTA. Le “eccellenze” dello sport casertano in passerella al Tarì di Marcianise, sede dell’omonimo “salone” dedicato ai prodotti tipici del territorio, hanno confermato come anche in questo settore si registri un “modello Caserta”vincente e apportatore di positivi effetti sulla immagine della comunità di riferimento.

Lo hanno sottolineato nei loro interventi, in occasione del “Gala dei Campioni” organizzato dal Comitato Provinciale Coni di Caserta,l’assessore regionale all’agricoltura Vito Amendolara, che ha evidenziato il valore di una realtà come il Tarì dove accanto alle produzioni orafe per una volta rifulgono i prodotti tipici del territorio e dell’artigianato e quelli della cultura sportiva in un mix veramente riuscito; il viceprefetto vicario Franco Provolo che ha esaltato gli effetti positivi dell’attività sportiva in un territorio dove c’è bisogno sempre più di punti di aggregazione per i giovani; il presidente regionale del Coni senatore Cosimo Sibilia, che ha ribadito il ruolo costruttivo del mondo dello sport in una regioneche dallo sport riceve tanto in termini di immagine ed al quale dovrebbe garantire un maggior sostegno.

Dopo il saluto del presidente del Tarì Gianni Carità, che ha annunciato nuove iniziative del consorzio nel campo dell’arte e perchè no? anche dello sport, il presidente del Comitato Provinciale Coni di Caserta Michele De Simone ha condotto, con l’abituale verve, la cerimonia di premiazione che ha segnato anche un significativo excursus negli eventi più salienti dell’annata agonistica. Quattro i momenti in cui si è svolta la kermesse in un salone gremito da circa 400 dirigenti sportivi giunti da tutta la Campania: la consegna dei riconoscimenti ai campioni, quella ai reduci di Roma ’60 di cui ricorre il cinquantenario, il nuovissimo premio istituito al “Campione del Giornalismo Sportivo”, il premio “Sport e Bellezza” che da tempo abbina il mondo degli atleti di vertice alle sportive che nel Concorso Miss Italia riescono a conquistare posizioni di prestigio.

clicca per

ingrandire
Piscitelli con i danzatori Nicola e Assunta Chianese Fuschetti premia Enzo Falco
Piscitelli premiata da Schifone e De Simone Talento premia Lucio Marino

A consegnare i riconoscimenti anche il delegato allo sport della Regione Campania on. Luciano Schifone, il consigliere nazionale del Coni Guglielmo Talento, il vicepresidente vicario del Coni regionale Amedeo Salerno, il presidente regionale del Coni Molise Guido Cavaliere, il presidente del Coni Benevento Mario Collarile, l’assessore provinciale Marco Cerreto, il comandante del Corpo Forestale della Campania gen. Fernando Fuschetti e tanti altri.

Tra i “gioielli” dello sport casertano chiamati al proscenio il vincitore della Coppa del Mondo di tiro a volo Ennio Falco, il campione del mondo di karate Lucio Maurino, l’ingegnere Michele Tarabuso presidente della Des Caserta tricolore di softball e vicecampione europea, le “tricolori” di pugilato Viviana Tuccillo Castaldo e Nunzia Patti dell’Excelsior Marcianise, i pugili azzurri dell’Excelsior Marcianise Vincenzo Mangiacapre e Francesco Rossano, i campioni mondiali universitari Giancarlo Tazza per il tiro a volo e Alfredo Tocco per il karate, il campione paralimpico di tennistavolo Nicola Molitierno reduce dal campionato mondiale in Corea, icampioni internazionali di danza sportiva Nicola e Assunta Chianese reduci dalle semifinali di Coppa Europea qualche giorno fa in Bielorussia.

Particolarmente commovente la festa organizzata, in coincidenza con le celebrazioni per i 50 anni dei Giochi Olimpici di Roma 1960, a tre reduci di allora, e cioè Giovanni Gavagnin per il basket, Salvatore Giannone e Gilda Iannaccone per l’atletica leggera. Un premio speciale “Bellezza e Sport” è stato consegnato a Benedfetta Piscitelli, 20enne di Curti, finalista a Miss Italia 2010 con il titolo di Miss Campania, anche lei proveniente dalle fila della danza sportiva, reduce dall’aver dato la propria immagine al calendario dei giocatori del Napoli Calcio, mentre a Erennio De Vita di Capua, storico presentatore del Concorso Miss Italia, è andato un riconoscimento per i quasi 30 anni di attività, con la partecipazione a migliaia di qualificazioni locali, dove ha presentato ben 34mila aspiranti reginette di bellezza.

Infine il premio al “Campione del Giornalismo Sportivo”, per questa edizione attribuito al giornalista e scrittore Mimmo Carratelli, autore, tra gli altri, del recente libro: “Caro Diego…50 anni di Maradona”, oltre ad altre pubblicazioni di successo, e la collaborazione a quotidiani come Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport, Roma, Il Mattino, Repubblica e Guerin Sportivo. Al “Gala dei Campioni” mancavano, come ha evidenziato il presidente De Simone, i pugili di Marcianise Clemente Russo e Domenico Valentino in pari data impegnati a Milano alle World Series di Boxe, ambedue usciti vincitori la sera prima dei rispettivi incontri, e i judokas azzurri Elio Verde e Francesco Faraldo, ambedue di Aversa, partiti ieri per il torneo mondioaqle di Abu Dabhi.

I campioni non intervenuti per ovvi impedimenti sportivi veranno premiati nelle prossime manifestazioni calendarizzate dal Coni e cioè il 1 dicembre in ocasione dei “Premi Coni Panathlon” riservati ai campioni più giovani, le speranze del domani, e il 20 dicembre in occasione dell’altra tradizionale cerimonia dedicata alle consegna delle Stelle al Merito Sportivo e delle Medaglie al Valore Atletico.

Una bella festa di sport e di gioventù che è continuata ieri e proseguirà anche oggi, nell’ambito del “Salone delle Eccellenze” al Tarì dove èin funzione uno stand curato dal Comitato Provinciale Coni di Caserta, che offre al pubblico dei visitatori informazioni, mentre nell’adiacente spazio si svolgonospettacolari esibizioni di attività sportive, oltre alle proiezioni relative a grandi eventi sportivi, come “La Grande Olimpiade” di Roma 1960, il filmato “Sfide” con il ricordo del tricolore della Juve Caserta ed altri.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico