Caserta

Ept, il neo commissario Aurilio: “Promuovere eccellenze, oltre la Reggia”

Alfredo AurilioCASERTA. Promuovere le eccellenze del territorio casertano, oltre la Reggia di Caserta, per incrementare i flussi turistici provinciali, in sinergia con gli Enti locali e le Pro loco.

È il fulcro delle linee guida illustrate alla stampa dal nuovo commissario straordinario dell’Ente Provinciale per il Turismo di Caserta, Alfredo Aurilio, affiancato dal direttore Nicola Cardano. “Caserta ha risorse e tesori di rilievo internazionale. Nel mio mandato – ha sottolineato Aurilio – intendo valorizzarle ancora di più, nel segno della continuità con quanto già è stato realizzato e introducendo elementi di innovazione. Occorre andare oltre l’attività di promozione della Reggia, che rappresenta senz’altro il principale attrattore turistico, ma non l’unico. L’intero territorio è ricco di potenzialità, a partire dallo straordinario anfiteatro di Santa Maria Capua Vetere, che merita grande attenzione.L’obiettivo è intercettare quella fetta di turisti che si muove tra Roma e Napoli”.

Segretario generale del Consiglio regionale della Campania, 49 anni, originario di Pignataro Maggiore, Aurilio è stato nominato alla guida dell’Ept casertano lo scorso 8 novembre, con decreto del presidente della Giunta regionale, e si è insediato l’11 novembre.

la conferenza stampaIl commissario ha presentato gli eventi in vista delle festività natalizie, che sono attualmente in attesa di finanziamento da parte della Regione Campania: “Festival del Natale casertano”, un calendario di appuntamenti fino a gennaio, che ha l’obiettivo di promuovere i centri minori, lontani dai tradizionali percorsi turistici; “L’ombra della luce”, spettacolo musicale multimediale, tra solenne e popolare a metà strada tra rappresentazione teatrale e concerto musicale; “Presepiando e…non solo”, che esalta l’abilità dei maestri d’arte, abbinando mercatini di artigianato e percorsi enogastronomici.

Con riferimento inoltre alla legge regionale 24/84, l’Ept ha richiesto il finanziamento per ulteriori progetti previsti nel 2011: oltre ai tradizionali “Percorsi di Luce” nella Reggia e al Settembre al Borgo, l’Ente intende riproporre il bus “citysightseeing” per collegare i diversi siti della città di Caserta; e poi Caserta rock fest 2011; infine Le cantine e i sapori del regno. “Per realizzare i nostri obiettivi – ha concluso Aurilio – è fondamentale un proficuo rapporto di collaborazione tra il settore pubblico e quello privato. Come Ept, lavoreremo per realizzare la promozione delle risorse turistiche del territorio, agli operatori privati chiederemo sostegno per far incrociare offerta e domanda in ambito turistico”.

Per quanto riguarda la mancata messa in onda, su Raiuno, de “Il Parco delle Meraviglie”, vetrina internazionale con un cast d’eccezione, tra cui figura Carla Fracci,prevista per lo scorso 26 settembre, Aurilio ha sottolineato che la questione è in mano ai legali dell’Ept nei confronti della Rai e della società di produzione.

foto di Mariangela Carfora

Ept Caserta – Int. al neo commissario Aurilio – VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico