Caserta

Canile, Nuovo Village Dog: “Dall’assessore solo proclami politici”

 CASERTA. La Nuovo Village Dog, che il 29 novembre scorso, dopo 5 anni di infiniti sacrifici dovuti all’assoluto disinteresse dell’amministrazione comunale, ha riconsegnato la struttura all’Ente che non ha versato neanche il necessario a sfamare circa quattrocento cani, …

… interviene in merito alle dichiarazioni dell’assessore al Randagismo, Massimo Russo. “Rimaniamo basiti dalle parole dell’assessore – affermano gli ex gestori del canile municipale – è più di un anno che sollecitiamo un interessamento dell’amministrazione, senza alcun esito. Siamo stati assolutamente ignorati, mai neanche una parola di incoraggiamento, un gesto di sostegno o un’azione di sensibilizzazione da parte dell’assessore Russo, che fino a questo momento non ha mai dimostrato l’amore per i nostri amici a quattro zampe che adesso va sbandierando. Ci siamo indebitati fino al collo pur di garantire ai cani un pasto quotidiano, le medicine, le sterilizzazioni dei randagi e le circa 500 adozioni, con controlli pre e post affido, molte delle quali all’estero. Chiunque abbia avuto modo di conoscere la realtà del canile municipale da noi gestito è rimasto entusiasta, perché l’impegno da noi profuso in questi anni è stato tale da garantire ottime condizioni di vita per tutti i pelosi ospiti. Siamo stati costretti con grande dolore a rinunciare alla proroga perché le nostre finanze non ci permettono più di andare avanti, ma abbiamo più volte ribadito la nostra volontà di continuare a lavorare come volontari, perché il nostro amore per quei cani è reale e non cesserà certo insieme alla gestione della struttura. Dopo tutto questo leggere le parole dell’assessore, che vuol solo fare politica sulla pelle di quelle povere bestiole, è davvero vergognoso. Ci auguriamo che il Comune garantisca la dovuta assistenza ai cani, che li sfami e prosegua le terapie farmacologiche. Noi resteremo a vigilare affinché ai tanto facili proclami facciano seguito azioni concrete”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico