Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Iovine al 41bis nel carcere di Badu ‘e Carros

Antonio IovineCASALE. Come annunciatosubito dopo la sua cattura, il boss Antonio Iovine sarà sottoposto al regime del “carcere duro”. Il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, infatti, ha firmato il decreto di 41bis.

Sarà trasferito in Sardegna, al carcere nuorese di Badu ‘e Carros, dopo i primi giorni di detenzione nel penitenziario napoletano di Secondigliano, dove gli investigatori lo hanno incontrato.

Ed a proposito del carcere duro per i mafiosi, interviene il presidente del gruppo Pdl al Senato, Maurizio Gasparri, che attacca la sinistra e il programma di Fazio e Saviano in onda sulla terza rete: “Il governo Berlusconi di centrodestra con il ministro Alfano firma il 41 bis per il camorrista Iovine. Il governo Ciampi del centrosinistra con il ministro Conso cancellava il 41 bis per centinaia di mafiosi. Chi sa se su Rai Tre si potrà parlaredi questa verità. Aspettiamo ancora da qualche guru parole di condanna per Ciampi e Conso”.

Intanto, il capo della polizia Antonio Manganelli ritiene che la cattura di Iovine ha “un significato straordinario che valorizza il cosiddetto ‘modello Caserta’: un vero e proprio desk, dove insieme operano magistratura, forze dell’ordine e amministratori locali, per una piu’ efficace e decisa azione di contrasto coordinata”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico