Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Camorra, sequestrati beni per 200mila euro a Giuseppe Carano

 CASAL DI PRINCIPE. Nella mattinata del 2 novembre, a Casal di Principe e Scalea (Cosenza), i carabinieri del nucleo investigativo di Caserta hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro, …

… emesso dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, di beni riconducibili a Giuseppe Carano, 61 anni, ritenuto contiguo al clan dei casalesi, già condannato dalla magistratura tedesca a 7 anni e 9 mesi di reclusione per essere stato promotore di un’organizzazione criminale dedita al traffico di stupefacenti tra Italia, Turchia e Germania.

I militari hanno appurato che Carano, pur non avendo espletato attività lavorativa, possedeva un patrimonio di valore assolutamente sproporzionato rispetto alle sue reali possibilità. Il provvedimento ha riguardato i sottonotati beni, il cui valore stimato ammonta a circa 200mila euro: una villetta sita nel comune di Scalea (Cosenza); un’autovettura Volkswagen Polo; quote societarie relative a due ditte operanti nel settore edile e tessile.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico