Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Camorra, avviso di chiusura indagini su Cosentino

Nicola CosentinoCASAL DI PRINCIPE. L’avviso di conclusione delle indagini preliminari è stato recapitato al parlamentare del Pdl Nicola Cosentino, accusato di concorso esterno in associazione camorristica per i suoi presunti rapporti con il clan dei casalesi.

I pm Alessandro Milita e Giuseppe Narducci gli contestano, tra l’altro, di aver ricevuto sostegno elettorale dai casalesi in occasione delle varie elezioni a cui ha partecipato con risultati positivi.

Cosentino è stato consigliere provinciale di Caserta nel 1980, nel 1985 e nel 1990, consigliere regionale della Campania nel 1995, deputato per la lista Forza Italia nel 1996 e confermato parlamentare anche in occasione delle tornate elettorali del 2001, 2006 e 2008. In queste vesti, e in quelle di coordinatore di Forza Italia per la provincia di Caserta, di vice coordinatore e poi di coordinatore regionale di Forza Italia e successivamente del Pdl – secondo l’accusa – avrebbe contribuito “con continuità e stabilità, a rafforzare vertici (capi ed organizzatori) ed attività del gruppo facente capo alle famiglie Bidognetti e Schiavone/Russo“.

“Finalmente avremo un giudice e un processo”,così l’avvocato Stefano Montone, che difende Cosentino, commenta l’avviso di chiusura indagini, notificato al suo assistito. “Avevamo chiesto più volte un interrogatorio ai pm – ricorda Montone – anche prima dell’emissione dell’ordinanza, ma non ci avevano mai convocato. A questo punto, ritengo che non reitereremo la richiesta, ma interloquiremo direttamente con il giudice. Finalmente avremo accesso alle carte e potremo difenderci, com’è nostro diritto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico