Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Terreno a rischio allagamenti dichiarato edificabile: la denuncia dei Sagliocco

l'allevamento allagatoCAPUA. Un terreno dichiarato edificabile in una zona di campagna e soggetta agli allagamenti causati dal fiume Volturno.

Una situazione paradossale per la famiglia Sagliocco di Aversa, proprietaria di un’azienda di allevamento nella zona di Capua, che si è vista ricevere una cartella esattoriale di circa 150mila euro, oggi aumentata a 226mila.

La famiglia si è rivolta all’autorità giudiziaria, vincendo parzialmente in primo grado ma in appello il terreno è stato valutato 1 milione di euro.“Abbiamo lana ma vogliono farci pagare per seta”, dicono in casa Sagliocco. Ora si attende la Cassazione, con il pm che ha chiesto l’inammissibilità del ricorso. “Ma cosa è inammissibile? – si chiede la signora Sagliocco – Un ricorso legittimo come il nostro oppure far costruire in un terreno continuamente soggetto ad allagamenti, in cui può succedere quello che oggi stiamo vedendo in Veneto?”. Non a caso, nei periodi di forte pioggia, Michele Sagliocco resta spesso “prigioniero” nell’allevamento, come è accaduto in questi ultimi giorni di maltempo.

“Se avranno ragione su di noi, lo avranno su tutta la zona del Volturno, così faremo una bella Venezia-Capua”, conclude la signora Sagliocco, che si appella alla sensibilità delle autorità.

Area edificabile in zona Volturno, int. alla famiglia Sagliocco

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico