Campania

L’europarlamentare Vincenzo Iovine aderisce all’Api

Vincenzo IovineCASERTA. L’europarlamentare Vincenzo Iovine aderisce ufficialmente all’Api – Alleanza per l’Italia – di Francesco Rutelli.

Dopo l’incontro-dibattito tenuto a Napoli, alla presenza del presidente Rutelli, sul tema “Alleati per un nuovo Riformismo”, Iovine si è presentato alla platea casertana, quella del suo territorio (è di Sant’Andrea del Pizzone, frazione di Francolise, ndr.), con una conferenza stampa nel capoluogo di Terra di Lavoro, al Caffè degli Artisti di via Mazzini. Presenti il coordinatore provinciale dell’Api, l’onorevole Pierino Squeglia, la portavoce regionale Maria Gatto e il sindaco di Caserta Nicodemo Petteruti.

Il suo passaggio ai rutelliani è avvenuto a distanza di qualche settimana dalla sua fuoriuscita dall’Italia dei Valori. Un partito, quello di Antonio Di Pietro, che Iovine ritiene “a conduzione familiare” mentre con l’Api, invece, trova una nuova famiglia “aperta al vero riformismo”.

Del resto, il rapporto tra Iovine e l’Idv non è stato mai idilliaco: addirittura il partito, come sottolinea lo stesso deputato europeo, ha sempre considerato la sua elezione come una sorta di “incidente di percorso”. Pur essendo l’unico europarlamentare della provincia di Caserta, Iovine ha sempre lamentato la sua esclusione dall’organizzazione politica dei dipietristi, tanto da non partecipare al congresso provinciale dello scorso luglio.

Oggi si trova in un altro partito, ma gli obiettivi non mutano: la tutela dell’industria agricola casertana e la realizzazione dell’aeroporto di Grazzanise sono le principali sfide. Nell’intervista concessaci, Iovine affronta diversi argomenti, compresi quell’etica e sulla sua visione progressista del cattolicesimo.

Int. all’europarlamentare Vincenzo Iovine – VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico