Aversa

I Cuochi Normanni in “A Spasso con la Storia”

Nino CannavaleAVERSA. La novità principale è che è attiva una vera e propria segreteria dedicata all’evento, dove poter reperire informazioni, trovare gadget e acquisire i tagliandi per partecipare agli spettacoli.

La novità principale è che è attiva una vera e propria segreteria dedicata all’evento, dove poter reperire informazioni, trovare gadget e acquisire i tagliandi per partecipare agli spettacoli. A questo link, tutte le informazioni.

La vera chicca, però, come sempre è sul fronte degli artisti. Sembra acquisita la presenza del duo di chitarre Aversano-Ascione, che, come già annunciato da queste colonne, sta per pubblicare un cd con musiche, molte inedite, di Cimarosa, Jommelli e Durante. «Non abbiamo ancora stabilito dettagliatamente il nostro ruolo nello spettacolo – spiega Giuseppe Aversano – ma siamo certi che Giovanni Granatina (il regista dello spettacolo – n.d.r.) saprà coinvolgerci in modo tale da dare ancora più qualità ad un evento di per sè già di altissimo livello». Intanto, Enzo Maiorca, l’ideatore del format, si è assicurata la partecipazione dell’Associazione Cuochi Normanni. Il sodalizio, presieduto dallo chef Nino Cannavale, tra l’altro da poco tempo nominato questore della provincia di Caserta della prestigiosa Accademia Italiana di Gastronomia Storica, si prefigge il compito di rilanciare e salvaguardare la tipicità dei prodotti e la cucina di tradizione di Terra di Lavoro. «Abbiamo in mente di realizzare una simpatica e suggestiva esibizione culinaria all’interno dello spettacolo – annuncia Cannavale – mentre all’esterno del complesso monastico prevediamo di installare uno stand dove sarà possibile assaporare i piatti storici del nostro territorio».

Ma l’offerta eno-gastronomico non si esaurisce qui. All’uscita dello spettacolo, infatti, in sale riservate, il pubblico potrà degustare i tipici prodotti aversani. Dal caseificio Nonna Rosa sarà offerta dell’ottima mozzarella aversana, dalle cantine Caputo l’impareggiabile asprinio di Aversa, la Caffetteria del Corso, infine, offrirà le tipiche polacche e le universalmente note sfogliatelle, che verranno cotte “a vista” al momento della consumazione. «A Spasso con la Storia – afferma Stefano Muzi, titolare della Caffetteria del Corso – è uno dei pochi eventi, di quelli realizzati in Aversa, che riesce a coinvolgere l’intera collettività e che richiama gente anche da fuori. Per chi opera in un settore come il mio la collaborazione ad un simile evento non può dare che lustro e soddisfazione».

L’organizzazione, infatti, sta facendo un gosso sforzo per pubblicizzare l’evento al di fuori di Aversa. Già da qualche giorno locandine tappezzano le stazioni e i treni della metropolitana e un efficace spot sta andando in onda varie volte al giorno su Tele Club Italia. Al momento di andare in stampa sono in corso tentativi di veicolare l’iniziativa attraverso Radio Kiss Kiss e i monitor situati nelle stazioni della linea 1 della mteropolitana di Napoli. Da stamattina, infine, dovrebbe essere in distribuzione gratuita il giornale A Spasso con la Storia, stampato in 50mila copie e interamente dedicato all’evento con anticipazioni, curiosità, interviste.

Intanto, l’I.p.i.a. “O.Conti”, grazie alla disponibilità del Dirigente professor Alessio Ciro Sodano, ha messo a disposizione dell’organizzazione i costumi realizzati dagli allievi della scuola e che, con tutta probabilità saranno da essi stessi indossati. Anche la scuola media “G.Parente” ha assicurato la propria generale collaborazione.

«L’Accademia Italiana Domenico Cimarosa e lo Scaramouche Teatro – confessa Enzo Maiorca – stanno facendo uno sforzo non indifferente per offrire al pubblico che deciderà di partecipare, un evento unico nel suo genere e di sicuro coinvolgimento. La speranza è che la risposta degli aversani sia degna delle nobili origini di una città dalla storia millenaria».

Gli organizzatori, infine, fanno sapere che le associazioni del territorio hanno la possibilità di allestire un proprio stand in occasione dell’evento, all’interno di un’area riservata. Gli interessati possono prendere contatto con la segreteria della manifestazione. Bene, non resta allora che attendere il fatidico giorno, per andarcene tutti finalmente…A Spasso con la Storia!

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico