Aversa

Ciaramella vara la quarta giunta: dentro Oliva e Balivo

Alfonso OlivaRomilda Balivo AVERSA. Dopo una lunghissima gestazione, durata quasi un anno, si è arrivati alla quadratura del cerchio. Sta per nascere, infatti, la quarta giunta Ciaramella.

Poche e, peraltro, già annunciate, le novità. Esce dall’esecutivo cittadino Alfio Verde che lascia il posto al consigliere comunale quota Pdl Alfonso Oliva. In questo modo entra in Consiglio comunale Antimo Menale (detto “Nando”), primo dei non eletti nella lista civica Città della Libertà. Arriva nel civico consesso anche Gilberto Privitera, quota Udc, che subentra al capogruppo Romilda Balivo la quale entra in giunta al posto di Aniello De Cristofaro. Ad Oliva dovrebbero essere assegnate le stesse deleghe di Verde (commercio ed attività produttive) con l’aggiunta del contenzioso, tenuto conto della circostanza che Oliva è avvocato e, quindi, svolgerebbe anche un ruolo tecnico. Non è detto che la Balivo, unica rappresentante del gentil sesso nell’esecutivo, guiderà gli stessi settori fino ad oggi affidati al collega di partito De Cristofaro.

Scongiurato, quindi, l’ingresso in giunta di un rappresentante del gruppo unico delle autonomie formato da Imma Lama, Paolo Santulli, Salvatore De Gaetano e Mario Abate i quali, almeno per il momento, hanno rifiutato la proposta di inserire un proprio uomo in giunta. Allo stesso modo anche il neo costituito gruppo consiliare dei finiani di “Futuro e Libertà” non ha preteso alcun rappresentante in esecutivo.

Poco soddisfattodel mini-rimpasto, invece, è rimasto il Popolare Normanno Fiore Palmieri che avrebbe voluto vedere il ritorno in giunta del fratello Nicola. L’ingresso di Oliva e Balivo in giunta, che dovrebbeportare al pluriannunciato“rilancio dell’azione amministrativa e politica”, potrebbe, però, creare delle fratture e ripercussioni, che potrebbero palesarsi già nel prossimo consiglio comunale previsto giovedì prossimo, 4 novembre. Il grande scontento, infatti, è il consigliere del Pdl Michele Galluccio che sarebbe dovuto entrare in giunta al posto del consigliere provinciale ed assessore alla pubblica istruzione Gianpaolo Dello Vicario.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico