Trentola Ducenta

L’Udc: “Picone non ha mai votato per il nostro partito”

UdcTRENTOLA DUCENTA. Si è tenuta una riunione dei simpatizzanti locali dell’Udc, dove si è discusso della prossima tornata elettorale.

Avanzata una serie di proposte da discutere al momento della composizione della lista di cui andremmo a far parte. In primis il Liceo Scientifico. “A tutt’oggi – spiega in una nota il coordinamento cittadino dello scudocrociato – ci sembra paradossale che non sia ancora stata trovata una soluzione per il Liceo Scientifico. La proposta di creare aule all’interno del comune crediamo che sia al di fuori del normale, creerebbe disagio ai professori dovendosi spostare da una sede all’altra e di conseguenza agli alunni. Bisogna iniziare ad agire urgentemente al cospetto dei mille problemi che siamo costretti a vivere quotidianamente”.

Inoltre, si è discusso delle ultime notizie di stampa riguardanti il fatto che Nicola Picone ha lasciato l’Udc: “Ci teniamo a precisare – chiarisce il coordinamento – che l’amico Picone non faceva parte da un bel po’ di tempo dell’Udc, e chi chiediamo se vi abbia davvero mai fatto parte, visto che non ha mai votato un rappresentante del partito a qualsiasi livello. Basta leggere il comunicato stampa del partito del 1 aprile scorso sul fatto che erano stati espulsi tutti coloro che all’ultima tornata elettorale regionale avevano votato candidati di altri schieramenti. In tale circostanza, Picone aveva votato l’onorevole Polverino, quindi, al massimo, non ha lasciato l’Udc ma Polverino”.

In settimana, poi, l’Udc trentolese chiederà un incontro con il presidente della Provincia Domenico Zinzi, per esporre alcuni problemi del territorio. Tra questi l’aumento delle assicurazioni: “Per un cittadino trentolese e dell’agro aversano – si legge nella nota – è diventato impossibile contrarre un contratto di assicurazione Rc auto, molta gente va a lavorare senza copertura assicurativa, esponendosi a numerosi rischi. E nessuno interviene. Così come nessuno interviene sull’economica completamente bloccata, in tutti i settori, sul nostro territorio. Siamo arrivati al ‘si salvi chi può’, e ai piani alti della politica si discute solo di incarichi , presidenze, assessorati, ma di niente che interessi i cittadini”.

La segreteria dell’Udc, intanto, formula i più cordiali auguri al suo responsabile del gruppo giovanile Salvatore Ferrara per il conseguimento della laurea in ingegneria con il brillante risultato di 110/110.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico