Teverola

Tenta furto notturno al Medì, bloccato dalla vigilanza e arrestato

Il centro commerciale MedìTEVEROLA. Un uomo, di nazionalità rumena,ha tentato di compiere un furto, nella notte tra l’11 e il 12 ottobre, all’interno del centro commerciale “Medì” ma è stato prontamente bloccato dalla sicurezza interna e arrestato dai carabinieri.

Intorno alle 2 di notte, il vigilantes Antonio Picca del “Team Security”, mentre svolgeva il proprio turno, notava un intruso sul lato della “Terrazza Medì” che, avvicinandosi all’entrata nei pressi della direzione, tentava di forzare la porta. La guardia immediatamente avvisava i carabinieri e i colleghi della “Bsk” e “Il Nibbio”, società di vigilanzache collaborano con la “Team Security”, avvertendo anche i responsabili di quest’ultima.

Intanto, non riuscendo ad entrare dalla terrazza, l’intruso si portava sul lato del ristorante “Fratelli La Bufala” ma anche lì non era in grado di forzare la porta. A quel punto scendeva dalla scala di emergenza, sul lato del distributore di carburanti, recandosi verso l’entrata “Area Food”, dove c’è la vetrata. In quel punto riusciva a forzare la porta e ad entrare nel centro commerciale, recandosi fino al corridoio dove è situato il negozio di calzature “Tata”. Ma non aveva scampo: in poco tempo si ritrovava davanti i carabinieri e le guardie giurate. Dopo aver accertato che non avesse rubato niente, i militari lo traevano in arresto, conducendolo in caserma.

L’intero episodio è stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico