Teano - Vairano Patenora - Caianello - Pietravairano - Riardo

150° Unità d’Italia, Fini presenta tela restaurata

l'incontro di TeanoTEANO. All’alba del 26 ottobre 1860 Garibaldi, che era accampato nei pressi di Riardo, e Vittorio Emanuele, che aveva pernottato nel palazzo ducale di Presenzano, …

… si incontrarono al ponte di San Cataldo nei pressi della Chiesa di Borgonuovo, a circa tre miglia da Teano, dove giunsero nelle prime ore della giornata. L’evento, che ha reso famoso il nome di Teano, è ricordato da due monumenti: il primo, sul luogo dell’Incontro (Strada Provinciale 329, in direzione di Caianello), fu realizzato nel centenario del 1960 ed è costituito da un’esedra con un’antica colonna di granito posta come simbolica pietra miliare sul cammino dell’Unità d’Italia; l’altro (in Largo Croci) raffigura i due personaggi a cavallo e fu realizzato nel 1996 dallo scultore sidicino Rino Feroce. Ma sull’evento che ha segnato la Storia Italiana si sono cimentati ben più famosi artisti e, molto spesso, le loro opere sono da restaurare.

“L’incontro di Teano”, la grande tela dipinta nel 1878 ad Carlo Ademollo, è stata installata ieri mattina dopo un restauro nell’Aula della commissione Finanze della Camera. Alla presentazione del dipinto restaurato che raffigura l’incontro tra Vittorio Emanuele II e Giuseppe Garibaldi, hanno presenziato il presidente della Camera Gianfranco Fini, il presidente della commissione Finanze Gianfranco Conte (Pdl) ed il Questore di Montecitorio Francesco Colucco (Pdl). Il dipinto è uno dei “pezzi forti” dell’aula della commissione Finanze, di cui è stato appena portato a termine un restyling tecnologico. La tela grande proviene dal Museo di Capodimonte, ed è in deposito a Montecitorio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico