Sant’Arpino

Il derby atellano finisce a reti bianche

Peppino AngelinoSANT’ARPINO. Finisce a reti bianche il derby tra Sant’Arpino e Atellana. Gara molto tattica e combattuta, che, però, regala poche emozioni.

A tempo quasi scaduto, il Sant’Arpino fallisce l’occasione di far saltare il banco e sbloccare il risultato sbagliando il rigore della possibile vittoria, concesso per fallo su Auletta. Francese dal dischetto calcia fuori dallo specchio della porta.

La Asd Città di Sant’Arpino Calcio si morde le mani per la grandissima chance si fare suo il derby con la Real Ortese. Il match giocato sul rettangolo dei “Ludi Atellani” di Sant’Arpino, è stato vibrante ma corretto in campo e sugli spalti. Il pareggio ha finito più per scontentare i padroni di casa per la grande occasione sprecata, tuttavia, visto l’andamento della gara e la forza dell’avversario, il pari è un risultato assolutamente da non disprezzare.

La “Dea Bendata” certo non è stata certo benevola con i giallorossi santarpinesi del presidente Peppino Angelino, le assenze di Liccardi squalificato e Ciotola in non perfette condizioni nel big match si sono fatte sentire. Sette punti nelle prime quattro uscita in campionato sono un ottimo bottino per la neopromossa Santarpino Calcio.

Il parere post-partita del presidente Angelino: “Siamo molto soddisfatti dei risultati che stiamo conseguendo. Contro la Real Ortese è stata una partita molto bella. Un po’ amareggiato per il finale con la grande occasione. Peccato ma adesso dobbiamo guardare avanti incominciando da domenica prossima in casa della Boys Caivanese. Il nostro progetto è concentrato soprattutto sui giovani. Un ringraziamento speciale a tutti gli allenatori delle squadre giovanili per l’eccellente lavoro che stanno svolgendo. La strada imboccata – conclude il massimo dirigente giallorosso – è quella giusta. Ora non ci resta che continuare nell’opera”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico