Sant’Arpino

Carnevale Atellano, concorso per il manifesto della seconda edizione

 SANT’ARPINO. Fervono i preparativi per la realizzazione del programma definitivo della seconda edizione del Carnevale Atellano.

In particolare, in questi giorni, in attesa dell’inaugurazione prevista per il prossimo 18 ottobre del corso per cartapestai, l’intero staff del comitato è al lavoro per definire gli ultimi accorgimenti e, soprattutto, per la preparazione del concorso che porterà alla scelta del manifesto ufficiale che rappresenterà il Carnevale Atellano 2011.

“Il concorso – ha spiegato Virginio Guida, presidente del Comitato – è rivolto agli studenti delle scuole elementari e medie inferiori e superiori di tutta la provincia di Caserta. La partecipazione è gratuita e potrà essere individuale o di gruppo, e i gruppi potranno essere suddivisi per classi o per scuole. Il manifesto dovrà rappresentare il legame della manifestazione carnevalesca con la Città di Sat’Arpino e con le sue origini Atellane, attraverso la riproposizione di alcuni suoi aspetti o immagini ritenuti significativi e identificativi della sua antica storia. In particolare dovrà riprodurre, in maniera originale, usanze e riti che affondano le loro radici nella nostra tradizione e nella cultura atellana. Un manifesto che, in pratica, rappresenti e faccia rivivere la fantasia, l’energia, la spontaneità e la creatività popolari che hanno trovato espressione, fin dai tempi passati nel Carnevale, la cui portata simbolica e culturale va ben al di là della semplice festa. Approfitto per dire che le richieste giunte per l’iscrizione al corso per cartapestai sono state numerosissime e ciò rappresenta per noi una grande soddisfazione e la prova tangibile del fatto che un’arte antica come quella della cartapesta possa essere tanto apprezzata ancora oggi. Ringrazio, dunque, ancora una volta l’intero staff che sta lavorando senza sosta affinché tutte le iniziative anche quest’anno possano avere il successo che meritano e faccio il mio in bocca al lupo a tutti coloro che parteciperanno al concorso”.

Guida ha poi precisato che ai candidati è consentita ampia libertà di scelta per quanto riguarda tecniche, modalità e strumenti di rappresentazione da utilizzare per la realizzazione del manifesto”. Ogni candidato potrà presentare un solo progetto e dovrà farlo pervenire, entro e non oltre le ore 12 del giorno 3 dicembre, in via Mormile 6, presso l’ex casa comunale di Sant’Arpino, o presso l’Ufficio Cultura del Comune in Piazza Umberto I°.

La giuria del concorso sarà presieduta, oltre che dal presidente, da un gruppo di esperti competenti in arti figurative e in tecniche multimediali, da un responsabile organizzativo del comitato, dal sindaco o suo delegato, dall’assessore alla cultura o suo delegato. Essa si riunirà entro 5 giorni dalla scadenza della consegna dei progetti, per esaminarli, e stilerà una classifica, per l’assegnazione dei premi.

All’autore o agli autori del manifesto primo classificato andrà un premio in denaro e il loro nome comparirà sul manifesto utilizzato per l’edizione 2011. A tutti i partecipanti al concorso presenti alla premiazione verrà consegnato un attestato di partecipazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico