Santa Maria C. V. - San Tammaro

Pubblicato il bando per il contributo fitti

 SANTA MARIA CV. Il Comune di Santa Maria Capua Vetere, Settore Servizi Sociali, ha indetto il bando di concorso per la concessione dei contributi integrativi ai canoni di locazione per l’anno 2010.

Il fondo di sostegno è destinato ai cittadini residenti che siano titolari di contratti ad uso abitativo, regolarmente registrati, di immobili ubicati sul territorio comunale e che non siano di edilizia residenziale pubblica. Per beneficiare del contributo è necessario avere i requisiti per l’accesso all’edilizia residenziale pubblica, essere titolare per l’anno 2010 di un contratto di locazione per uso abitativo e presentare certificazioni dalle quali risultino valore Isee (Indicatore della Situazione Economica Equivalente), valore Ise (Indicatore della Situazione Economica) e incidenza del canone annuo. Sono ammissibili a contributo gli stranieri che siano in possesso di carta di soggiorno o di permesso di soggiorno almeno biennale ed esercitanti una regolare attività di lavoro subordinato o di lavoro autonomo, oppure che siano residenti da almeno 10 anni nel territorio nazionale ovvero da almeno 5 anni nella Regione Campania. Il contributo teorico è calcolato sulla base dell’incidenza del canone annuo sul valore Ise.

L’Amministrazione al fine di soddisfare una platea più vasta di beneficiari, ha deciso di erogare ai soggetti collocati in graduatoria il 50% del contributo spettante. Inoltre provvederà ad effettuare idonei controlli sulle dichiarazioni rese dai concorrenti, a partire da coloro che hanno dichiarato assenza di redditi o redditi inferiori ai canoni corrisposti. L’istanza di partecipazione degli aspiranti beneficiari deve essere presentata, a pena di esclusione, unicamente dal titolare del contratto di locazione utilizzando l’apposito modello predisposto dall’Ufficio Servizi Sociali debitamente compilato e sottoscritto, oppure può essere spedito al Comune di Santa Maria Capua Vetere, a mezzo di raccomandata Ar.

Alla domanda di partecipazione con allegata fotocopia di documento di riconoscimento in corso di validità, dovranno essere allegati la dichiarazione sostitutiva unica, il contratto di locazione regolarmente registrato, la ricevuta di versamento della tassa di registrazione mod.F23 (anno 2010), la dichiarazione Ise/Isee anno 2010 con riferimento redditi anno 2009, la copia del provvedimento di sfratto rilascio e dichiarazione che a seguito dello sfratto è stato stipulato un nuovo contratto di locazione ad uso abitativo, l’autocertificazione circa la fonte di sostentamento.

La conclusione delle istruttorie del bando è prevista entro 12 mesi dalla sua pubblicazione. L’avviso è affisso sul territorio comunale per trenta giorni e sul sito Internet dell’Ente.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico