Santa Maria C. V. - San Tammaro

Bilancio, Limardi: “Si accontenta solo il consigliere di turno”

Maria LimardiSANTA MARIA CV. L’intervento sul riequilibrio di bilancio del consigliere di opposizione del gruppo “Laica…mente”, Maria Limardi.

“Il Bilancio è l’atto con il quale si identificano obiettivi, programmi e finalità che una amministrazione intende perseguire per migliorare le condizioni di vita e le azioni che intende porre in essere per rilanciare la propria città. Insomma, per attuare i programmi prefissati. Dobbiamo ancora una volta condannare e denunciare la mancanza del coinvolgimento della minoranzanella stesura diun documento che dovrebbe essere il più partecipato possibile per le ricadute positive da realizzare in un’ottica dicrescita e sviluppo che ho appena citato. Come sempre il bilancio sia di previsione che di assestamento è frutto del lavoro solitario riservato a pochi intimi. Un bilancio di riequilibrio dovrebbe porre correttivi laddove si è riscontrato nel corso dei mesi una previsione di spesa non congrua e insufficiente e, nel caso specifico questo di questa sera, avrebbe dovuto riportare più di un correttivo perché doveva contenere le finalità del nuovo assetto amm.vo. Noi del Gruppo Laica…Mente all’epoca non votammo il bilancio di previsione ed è doveroso ricordarlo a chi ha memoria corta.

Non voglio ripetermi sugli aumenti previsti ulteriormente in questo bilancio di riequilibrio per feste e quant’altro, già ampiamente rappresentato dai miei colleghi consiglieri di minoranza, tipo: gettoni partec. consigli e commissioni € 11.000,00; Spese feste nazionali e sol civili15.000; Spese incarichi € 140.000; spesa per concorsi € 5.000; Spese per soccombenze in giudizio € 70.000; Compenso per riscossione Ici € 28.000; Sostegno ad iniziative e/o organizzazione Interventi in città € 25.000; Spesa per incarichi tecnici esterni € 50.000; Manutenzione ordinaria Immobili proprietà comune € 40.000; Spese incarichi consulenza per Dirigente Sorà € 2.440; scuole elementari manutenzione beni immobili € 40.000; scuole medie manutenzione € 30.000; spesa manutenzione strade € 49.200; spesa per numerazione civica e toponomastica € 80.000; spesa manuten verde e fontane € 18.000; spesa installazione bagni chimici € 20.000; spesa noleggio bagni chimici € 10.000; spesa ricoveri assist. minori €150.000; affidamento familiare € 25.000; acquisto attrezzature informatizzazione albo pretorio € 4000; spese manut. straord. viee piazze € 75.000; spesa acquisto attr. canile municipale € 20.000.

Una buona amministrazione opera concrete scelte iniziando dai fondamentali amministrativi, da quegli atti come il bilancio di previsione e di riequilibrio (a rettifica) che rappresentano un momento politico di programmazione e pianificazione di investimenti a breve, medio e lungo termine. E’ divenuto francamente intollerabile assistere all’organizzazione del bilancio in termini unicamente contabili e numerici per accontentareil consigliere di turno.

La mia analisi è stata volta a cercare di trovare nel documento le finalità che questa amministrazione fino a poco tempo fa di sinistra vuole raggiungere in termini di obiettivi programmatici. Ho fatto una analisi diversa e pertanto chiedo in questa sede una serie di risposte al City Manager e al Dirigente al ramo Bilancio Sorà. Dobbiamo continuare a denunciare l’assenza di controllo della spesa, in quanto ogni mese leggiamo determine dirigenziali dei vari settori amministrativi che hanno ad oggetto l’acquisto dei medesimi prodotti o spese per interveti manutenzione stradale in urgenza, essendo a conoscenza che era stato istituito l’ufficio unico di spesa. Questo è frazionamento di spesa! E’ il metodo per eludere le procedure ad evidenza pubblica che portano riduzione di costi!

L’omogeneizzazione delle procedure porta a minori spese ed i risparmi possono essere utilizzati per cose più necessarie (servizi e prestazioni sociali da erogare a favore di chi a fine mese non arriva). C’è la legge 488/1999 che istituisce la Consipovviamente per incentivare i commercianti della mia città e non di altre e il ricorso a tale procedura prevede che il momento in cui si verificano i prodotti e/o servizi da acquistare sono disponibili nelle convenzioni stipulate ed attivate da Consip l’ente, in deroga a tale normativa,può decidere di acquistarle in proprio da chicchessia, ma agli stessi prezzi, formulando nell’atto d’acquisto le motivazioni per le quali non si è ritenuto ricorrere a tale procedura e nello specifico che si è ottenuta la diminuzione dei costi prevista dalla legge. Questo è il contenimento della spesa e il non sperpero del denaro pubblico/nostro. Si trovano ancora somme ingenti relative ad affidamento di incarichi e consulenze.

La legge prevede l’attribuzione solo a favore di coloro che hanno una alta specializzazione: quando verranno pubblicati sul sito internet questi curriculum per farci applaudire questi cervelloni che lavorano per la nostra città? Sono stati raggiunti gli obiettivi dettati dal piano formulato dal city manager? Nel mentre continuano ed essere erogate somme a favore di dirigenti e personale per premi legati alla produttività. Il nucleo di valutazione in base a quali criteri valuta positivamente gli obiettivi assegnati ai dirigenti e di conseguenza agli stessi viene attribuito il salario di produttività? Non mi risulta dalladisamina delle determine dirigenziali che qualche dirigente non ha percepito premio. Perché allora si ricorre alle consulenze se sono tutti bravi e capaci,tanto da venire anche premiati? Nulla di personale.

La commissione edilizia che viene lautamente retribuita continua solo ancora a verificare le pratiche relative alla concessione delle insegne relative agli esercizi commerciali? Perché non viene utilizzata dal Dirig. dell’ufficio Tecnico in modo diverso considerato che è formata da figure attinenti l’attività del suo settore? Sono state definite le misure organizzative finalizzate al rispetto della tempestività dei pagamenti da parte del comune, ai sensi dell’art.9 del D.L. 78/2009 convertito con legge 102/2009 (decreto anticrisi) per evitare e prevenire la formazione di nuove situazioni debitorie? Anche eludendo tale criterio si fa consenso.

Palazzo Cappabianca, ci risulta che c’è stata una cessione di ramo d’azienda da parte della ditta aggiudicataria a favore altra società estranea totalmente ad essa….. E’ vero? Si è deciso come utilizzarla? Non si dimentichi che è una donazione soggetta a vincolo.

Istituto S.Teresa, perché se la costruzione del campus universitario risalente all’Amm.ne Iodice che doveva essere ultimata già da molto con un finanziamento ad hoc ed una somma ben determinata è ancora in alto mare? Perché non è stata applicata la penale a discapito dei responsabili? Perché si stanziano ancora soldi per l’ultimazione?

Conservatorio: grande iniziativa culturale per la città, ma è vero che non si riesce a formare anche una sola sezione (la prima classe)? Come è stata pubblicizzata a livello territoriale locale e provinciale? A che punto è l’iter per il finanziamento regionale per la costruzione di asili nido e micro nidi comunali e di progetti per servizi integrativi, innovativi e sperimentali? E’ statoperso? A quanto ammontano realmente i debiti fuori bilancio? Sono stati trasmessi alla Corte dei Conti? E’ obbligatorio. Sono state attivate le procedure di riconoscimento? Ci risulta che c’è una sentenza relativa a tale Veccia pervenuta e non ancora registrata. L’argomento è stato dibattuto anche dal consigliere Pappadia ed il sindaco alla fine ha presentato un emendamento approvato nel corso del consiglio solo dalla sua nuova maggioranza.

Quandoil sistema tributario e tariffario sarà realmente meno consistente per non gravare costantemente sulle tasche dei cittadini? E’ stata fatta una verifica di cassa principalmente relativa alle entrate (che per essere esigibili devono essere certe),sulla disponibilità relativa alle entrate derivanti da multe (Previsione delle entrate)? Come si adoperano tali risorse?

Dove sono finiti i soldi previsti nel bilancio di previsione per: Manutenzione straordinaria scuole elementari: 1.800.000 Recupero strutturale scuola elementare `Principe di Piemonte’: 1.650.000 Manutenzione straordinaria scuole medie: 1.800.000. Sono state fatte le verifiche statiche previste per gli edifici scolastici previsti nella legge finanziaria del 2008 entro il 30/6/2010? Fondo di Riserva: quale importo è stato previsto per procedure relative a sentenze? E’ stato determinato l’importo mancando ormai tre mesi al 31/12/2010? Ci sono le sentenze da pagare relative alle retribuzioni ed ai contributi per il personale che ha giudizi in pendenza che certamente dovranno essere liquidate perché dovute.

C’è un aumento relativo a Spese per soccombenze in giudizio pari ad € 70.000. Perché il comune non provvedere a mettere in atto una regolamentazione per il pagamento degli onorari agli avvocati in cui si prevede l’applicazione dei minimi tariffari per evitare il pagamento di super parcelle, sempre in un ‘ottica di contenimento della spesa?

Quandola vantaggiosa promessa elettorale o le altre frutto di nuovi programmi – passati e presenti – di benessere derivante dalla riqualificazione della città con zone industriali sarà realizzata? Quando si investirà sul valore storico ed archeologico (turismo:città centro di attrazione)? Alcune risposte mi sono state date nel corso del Consiglio altre le attendo ancora.

Le feste, le sagre ed i “panzarotti” come sono definite ironicamente dall’amico Pappadia portano benefici (spero in termini non economici ma di eventuale consenso futuro) solo a qualche consigliere, ma non portano alcuna utilità alla città che viene penalizzata continuando a non investire sulla valenza storica ed archeologica (Anfitreatro). Non si sta puntandosu tale risorse!

A fronte di una realtà virtuale, conclamata attraverso gli atteggiamenti di vuota autocelebrazione che fino ad oggi hanno segnato i passi di questa Amministrazione, di concreto c´è solo improvvisazione e incapacità politica ed amministrativa. Non si possono affrontare i problemi quotidiani delle persone affidandosi alla fantasia e a salti pindarici. La realtà è certamente fosca ma la speranza, diversamente da come lei e l´attuale maggioranza politica pensa è che, fortunatamente, ci sono ancora persone capaci di opporsi a questo potere che ormai dura da anni e questo induce a sperare in quel futuro che la nostra città merita.

E´ inutile inventare formule, c´è bisogno solo della costruzione di una proposta politica e sociale che rimetta al centro la questione morale e la necessità di un´autoriforma di questo modo di fare politica, la centralità dei diritti dei cittadini e dei lavoratori, dei giovani e dei disoccupati, la battaglia per la difesa del nostro territorio insieme a quanti e quante credono sia ancora possibile ricostruire la città che ha fatto storia in provincia e regione. Questi elementi necessari per una discontinuità non più rinviabile nel nostro comune passano però, a mio avviso, principalmente dal coraggio e la forza di capire che è senza dubbio importante credere nelle proprie idee e principalmente nei propri valori, ma è altrettanto importante essere politicamente intelligenti, abili e coraggiosi nel dire che il Comune non ha bisogno di un governo di destra o di sinistra, altrimenti la città ha perso nuovamente, il Comune ha bisogno di un “Governo” che “Governi”, che guardi al presente ed immagini il futuro, fatto da chi, indipendentemente dall´appartenenza, è capace di condividere e realizzare, con il concorso di tutti, con spirito di servizio e sacrificio un serio progetto di sviluppo. Un progetto capace di ridare una prospettiva, con l´esigenza primaria di fare di esse anche uno dei centri più organizzati ed accoglienti di un turismo in grado di offrire ai cittadini lavoro, benessere e qualità di vita eccellenti.

Possibile che Sig. Sindaco non riesce ad espletare il suo mandato conservando una maggioranza compatta e non ad intermittenza? Possibile che in questi anni è riuscito solo a creare dissidi, svuotando i partiti della funzione di filtro e di omologazione indispensabile per l’esplicazione di qualunque mandato di tipo pubblico?

Non parliamo delle ideologie, morte ormai da tempo, che una volta differenziavano persino i partiti. Perciò tutto quello che di bene e di male ha fatto questa amministrazione è imputabile solo a lei che ha consentito il cambio di casacche ed i trasformismi continui di persone definite dalla gente comune i suoi fedelissimi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico