San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Udc: “Mai chiesto di entrare nella maggioranza Pascariello”

Gabriella D'AmbrosioSAN NICOLA LS. L’ufficio politico dell’Udc, presieduto dal segretario Gabriella D’Ambrosio,di San Nicola la Strada, riunitosi lo scorso 7 ottobre, ha elaborato un documento per chiarire la propria posizione in merito alle voci di un ingresso nella maggioranza Pascariello.

“Ringraziamo amministratori e dirigenti del Pdl che lo scorso 15 settembre, riconoscendo all’Udc di aver sempre condotto una opposizione seria, responsabile e costruttiva, hanno chiesto con un comunicato stampa l’ingresso in maggioranza consiliare del nostro partito in questo fine legislatura. Il coordinatore cittadino Giovanni Santangelo ha invitato i dirigenti locali dell’Udc ad un colloquio per proporre loro l’ingresso in maggioranza al fine di consolidare la filiera di governo che vede l’Udc alleato al PdL in Regione Campania e Provincia di Caserta. Sulla stampa, però, sono apparse delle dichiarazioni, sia precedenti che susseguenti al comunicato del Pdl, del sindaco Angelo Pascariello, massimo esponente del Pdl locale, contrastanti non solo nettamente con le prospettive menzionate, ma indicanti, ancor prima delle consultazioni, alcune linee direttrici (10/09/2010: “Non ritengo possibile che a pochi mesi dalla scadenza elettorale l’Udc entri in maggioranza” – 18/09/2010: “Contento di tale scelta politica dell’Udc, anche perché questo significa appoggiare le linee di governo proposte ed eseguite da quest’amministrazione. Comunque non ci saranno cambiamenti in giunta, che resterà tale fino alla fine di questo governo”). L’Udc, nei confronti dell’attuale amministrazione comunale, di cui non condivide le linee di governo, ha correttamente svolto dal 2006 ad oggi il suo ruolo di opposizione in modo costruttivo, propositivo e responsabile al solo scopo di difendere gli interessi della collettività rappresentata; non ha mai chiesto a chicchessia l’ingresso in maggioranza in questo fine legislatura, né meno che mai incarichi di giunta e/o poltrone; non ha mai stilato accordi scritti con la dirigenza cittadina del Pdl né sulla futura coalizione di governo, né sull’eventuale candidatura a sindaco; non è disponibile ad accettare supinamente, prima di qualsiasi consultazione, decisioni preconfezionate e stabilite altrove, senza tenere conto degli equilibri delle eventuali coalizioni che si andranno a costituire. L’Udc è sempre disponibile invece al colloquio con pari dignità senza alcuna preclusione con le altre forze politiche e sociali al fine di costruire un programma di governo per il prossimo quinquennio, rispettoso delle tematiche che il nostro partito ha fortemente sostenuto in questi anni (in primis: legalità e trasparenza nell’azione amministrativa, rispetto dell’ambiente e del territorio, costruzione della nuova chiesa, ecc.) per una città a vera misura di uomo nel pieno rispetto delle esigenze più volte espresse dalla collettività sannicolese”.

“Al momento – conclude il documento del partito di Casini – l’Udc, impegnata a livello nazionale nella costruzione del Partito della Nazione (aperto a quanti cittadini, amministratori, forze politiche e sociali non si riconoscono più nel bipartitismo Pdl-Pd), ha aperto anche a San Nicola la Strada tale ‘laboratorio’ al fine di verificare la possibilità di costruire, a partire dall’Udc, un Polo moderato per le prossime elezioni amministrative”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico