Maddaloni - Valle di Maddaloni

Valle di Maddaloni vuol cambiare nome in “Valle Tifatina”

Nicola CaputoVALLE DI MADDALONI. “Ho presentato una proposta di legge per modificare il nome della città di Valle di Maddaloni in Valle Tifatina così come era stato chiesto da una deliberazione della giunta comunale della città tifatina il 23 settembre scorso”.

Lo ha reso noto, Nicola Caputo, consigliere regionale e presidente della commissione trasparenza. “La città di Valle di Maddaloni – spiega Caputo – è edificata alle falde del monte denominato Montecalvo, che è una continuazione dei monti Tifatini e quindi la denominazione più consona del Comune proveniente dall’attuale posizione topografica è di “Valle Tifatina”. “Dunque, stimolato dall’amministrazione locale e del Sindaco luigi Coscia mi sono attivato per proporre questa legge al Consiglio regionale che, se approvata, avvierà l’iter per la modifica della denominazione del comune”. “La variazione si rende necessaria – continua ancora il consigliere regionale – anche perché il comune di Valle di Maddaloni dista solo pochi chilometri dalla città di Maddaloni e questo causa spesso confusioni”. “Ma ci sono anche ragioni storiche – spiega ancora Nicola Caputo – che mi hanno spinto a ritenere utile presentare una Pdl per modificare il nome della città tifatina”. “Già nel 1860 infatti, gli storici, a proposito della famosa battaglia tra garibaldini e truppe borboniche, combattuta proprio sul territorio di valle di Maddaloni, usarono la definizione, battaglia dei monti tifatini”. “Inoltre, i rappresentanti di associazioni e della politica della città hanno definitivamente concordato sulla necessità di modificare il nome della città di Valle di Maddaloni in Valle Tifatina”.

Soddisfatto dell’iniziativa del consigliere Caputo, il sindaco di Valle di Maddaloni, Luigi Coscia commenta: “Già nel 1874 il Consiglio Comiunale propose una modifica del nome della città”. “Oggi la modifica – continua il sindaco – si rende più che mai necessaria per non confonderci, come spesso accade con il vicino comune di Maddaloni”. “La nostra città – conclude il sindaco Coscia – è ricca di tradizioni storiche e di presenze architettoniche di grande interesse, come i Ponti vanvitelliani tutelati dall’Unesco. Per questo è necessario che la città di Valle si riappropri di una sua identità chiaramente riconoscibile”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico