Lusciano

Furto di energia elettrica, denunciata titolare di ristorante

 LUSCIANO. Ancora arresti per furto di energia elettrica nell’agro aversano, dove i carabinieri del reparto territoriale, coordinati dal tenente colonnello Francesco Marra, dal capitano Domenico Forte e dal tenente Giuseppe Fedele, …

… nelle ultime due settimane hanno scoperto una quindicina di esercizi commerciali (sale biliardo, bar, ristoranti e persino un albergo che avevano rallentato, grazie ad un by-pass, la velocità del contatore di energia elettrica sottraendo una somma globale di poco meno di quattrocentomila euro) tra Lusciano e Trentola Ducenta. Addirittura, in una delle sale biliardo, quella di Trentola, i militari e la squadra di tecnici dell’Enel hanno scoperto che era stato ideato un sistema per rallentare il contatore grazie ad un software ed un telecomando che lo azionava.

A farne le spese, stavolta,la titolare di un ristorante di Lusciano, 50 anni, del luogo, finita agli arresti domiciliari con l’accusa di furto di energia elettrica e per una presunta frode di circa 50mila euro.

Altro arresto ai danni di un 35enne di Aversa che nella sua abitazione di via Saporito aveva manomesso il contatore provocando un danno di 15mila euro. Anche quest’ultimo è stato assegnato agli arresti domiciliari.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico