Italia

Pisanu: “Alle ultime amministrative candidati indegni”

Giuseppe Pisanu ROMA. Dal lavoro dell’Antimafia sulle liste delle ultime elezioni amministrative “emergono candidati ed eletti diciamo ‘irregolari’ per reati diversi da quelli che il nostro Codice di autoregolamentazione prevedeva.

Cosicché l’immagine complessiva che se ne ricava è che la disinvoltura nella formazione delle liste sia molto più allarmante di quella che noi abbiamo immaginato. Sono liste gremite di persone che non sono certe degne di rappresentare nessuno”.

È questo l’amaro bilancio tracciato oggi dal presidente della commissione Antimafia Giuseppe Pisanu (Pdl) durante la seduta dedicata anche ad affrontare la questione della mancata trasmissione alla commissione da parte dei prefetti di molti dati necessari ad approntare un rapporto sulla attuazione del Codice di autoregolamentazione per le elezioni. “Tanto meglio il nostro rapporto sarà documentato, tanto più efficace sarà la nostra proposta finale”, ha aggiunto Pisanu.

La commissione Antimafia attende una risposta ”entro una settimana” dalle prefetture dei dati sulle candidature e gli eletti alle ultime amministrative per verificare l’applicazione del codice di autoregolamentazione. Altrimenti i prefetti saranno convocati “per spiegare”. Sarà quindi consegnata a ogni ”prefettura totalmente o parzialmente inadempiente” una scheda ”in cui sono indicate le caselle da riempire”. E se non arrivano le risposte entro una settimana, “vorrà dire che arriverete voi, signori Prefetti – dice Pisanu – a spiegarci in commissione che cosa è successo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico