Italia

Casa Montecarlo: “Il valore della casa fu congruo”

Elisabetta Tulliani e Gianfranco FiniROMA. Le autorità di Montecarlo giudicano “congruo” il valore, indicato nel 1999 nel passaggio di proprietà, dell’appartamento di Boulevard Princesse Charlotte ereditato da Alleanza Nazionale dalla contessa Anna Maria Colleoni.

È quanto emerge nella documentazione trasmessa dal Principato alla procura di Roma. Il dato sarà ora analizzato dal procuratore Giovanni Ferrara e dall’aggiunto Pierfilippo Laviani, titolari degli accertamenti avviati, contro ignoti, per truffa aggravata, con altri documenti arrivati da Montecarlo previa rogatoria internazionale.

Tra le carte arrivate dovrebbero esserci anche le valutazioni, specie sotto il profilo fiscale, fatte dall’ufficio del registro di Montecarlo fino alla cessione dell’immobile, avvenuta nel 2008 per 300 mila euro a una società off-shore. L’appartamento è attualmente occupato da Giancarlo Tulliani, fratello della compagna del presidente della Camera Gianfranco Fini. Gli inquirenti di piazzale Clodio sarebbero ora in possesso di tutti gli elementi necessari per fare chiarezza sugli aspetti della vicenda.

Entro la fine del mese i magistrati potrebbero già mettere un punto sulla questione: qualora non emergessero fattispecie penalmente rilevanti si prospetterebbe una richiesta di archiviazione. Viceversa scatterebbero i primi inviti a comparire.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico