Italia

Cagliari, rivolta nel Cpa: immigrati irrompono nell’aeroporto

Aeroporto di Cagliari-ElmasCAGLIARI. Rivolta di un centinaio di stranieri ospitati nel Centro di prima accoglienza per immigrati di Elmas, alle porte di Cagliari.

Quattro di loro sono riusciti a fuggire e a raggiungere la vicina pista dell’aeroporto civile “Mario Mameli”, chiuso dalle 15 per motivi di sicurezza, con alcuni voli dirottati ad Alghero. Poi, dopo circa tre ore, è stato riaperto.

Sul posto è intervenuta la polizia per impedire che gli immigrati raggiungessero gli aerei in sosta e la zona partenze e arrivi. La palazzina del Cpa è stata occupata dai rivoltosi, fino all’irruzione degli agenti. Tre dei fuggitivi sono stati subito ripresi nell’aeroporto.

Il Cpa, che ospita 102 immigrati,si trova in una palazzina, adiacente allo scalo e alla pista aeroportuale, di proprietà dell’aeronautica militare dove prima si trovavano degli uffici di servizio dell’aeroporto. Una vicinanza che da sempre ha creato non pochi problemi di sicurezza.

Le tensioni all’interno del centro non sono nuove: è infatti la terza rivolta dall’inizio del mese di ottobre. Lo scorso 6 ottobre gli immigrati avevano dato fuoco ad alcuni materassi, come era accaduto anche il venerdì precedente.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico