Home

Europa League: pareggio Juve-City, rimonta Napoli, pari Palermo e Samp

Iaquinta Positivo, con due vittorie e due pareggi, il bilancio delle italiane nel secondo turno dei gironi di Europa League.

La Juventus strappa un punto (1-1) sul campo del Manchester City, la Sampdoria batte il Debrecen (1-0), il Palermo supera il Losanna (1-0) mentre il Napoli completa una rimonta miracolo contro lo Steaua Bucarest (3-3) dopo essere andato sotto di tre reti nei primi 15 minuti.

CITY-JUVE 1-1 Una partenza fulminante, poi tanto City e un 1-1 che risulta comunque prezioso. La Juventus può tornare soddisfatta dalla trasferta inglese, sia per il risultato che per la prestazione. La squadra di Del Neri non è stata straripante come contro il Cagliari, ma del resto di fronte aveva una formazione che punta dritto alle vette della Premier League. Le note liete arrivano dalla difesa, finalmente concentrata e compatta e punita sull’unica vera grave disattenzione, con Johnson che al 38′ replica così all’iniziale vantaggio di Iaquinta (11′), principale protagonista dello scoppiettante avvio bianconero. La squadra di Delneri tiene comunque bene, e alla fine (al 41′) arriva pure la traversa su punizione di Del Piero. Il discorso qualificazione nel girone A resta aperto e adesso la testa può andare all’Inter.

PALERMO-LOSANNA 1-0Il Palermo supera di misura il Losanna. Allo stadio «Barbera» decisiva la rete di Migliaccio. Al 20′ svizzeri vicini al vantaggio con Roux che a due passi dalla porta rosanero fallisce il gol. Al 30′ conclusione insidiosa di Maccarone con palla che termina sopra la traversa. Palermo costretto a rinunciare a Miccoli, che lascia il campo dolorante e cede il posto a Pinilla. Nella ripresa, occasione per i rosanero al 5′ con il gran tiro di Pastore respinto dal portiere svizzero. Al 12′ Tosi elude l’intervento di cinque difensori e calcia verso Benussi trovando la respinta del portiere rosanero. Al 32′ gran tiro di Pinilla con palla che scheggia la traversa. Al 34′ i rosanero sbloccano il punteggio: delizioso cross di Pastore e colpo di testa vincente di Migliaccio. Il Palermo conquista i primi tre punti nel girone e nella 3^ giornata (21 ottobre) riceverà la visita del Cska Mosca.

STEAUA-NAPOLI 3-3 A Bucarest, per il Gruppo K, il Napoli recupera tre reti di scarto pareggiando per 3-3 con la Steaua. La squadra di Mazzarri va sotto con l’autorete di Cribari al 2′ del primo tempo e con le reti di Tanase al 12′ e di Kapetanos al 16′ della prima frazione. Al 31′ del primo tempo viene espulso Kapetanos e il Napoli riprende a giocare. Al 44′ del primo tempo arriva il gol di Vitale e nella ripresa prima il gol di Hamsik al 28′ e nel finale, al 53′, il gol del 3-3 di Cavani.

SAMP-DEBRECEN 1-0 Allo stadio “Ferraris” di Genova, nel secondo match valido per il girone I di Europa League, la Sampdoria sconfigge 1-0 il Debrecen. Decisiva la rete di Pazzini per il successo della squadra di Mimmo Di Carlo. Al 18′ del primo tempo fallo in area ai danni di Pazzini e l’arbitro decreta il penalty per i blucerchiati. Dal dischetto lo stesso attaccante non fallisce il gol del vantaggio. La Sampdoria sale a quota 4 punti in classifica e torna in Europa League il prossimo 21 ottobre. I blucerchiati di Di Carlo faranno visita agli ucraini del Metalist Kharkiv.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico