Gricignano

Il “mistero” degli impianti sportivi

la piscina comunaleGRICIGNANO. Si apre il caso del complesso sportivo di via Boscariello. Per intenderci, l’impianto costruito dalla Mirabella Spa come “ristoro” per la concessione dei suoli che il comune di Gricignano ha ceduto per la costruzione della cittadella Us Navy.

Dopo svariati anni e lungaggini burocratiche ed amministrative, sembrava che il problema fosse stato definitivamente risolto con l’affidamento in gestione dell’intero impianto a “La Bottega”, una società sportiva di Sant’Antimo che si era aggiudicata la gara di appalto indetta (per ben due volte) dal Comune di Gricignano. Tanto che la stessa società ha iniziato l’attività in piscina e nel palazzetto dello sport da gennaio di quest’anno. Ebbene, dopo le vacanze estive con un “battage” pubblicitario in grande stile la stessa società promuoveva l’inizio dei una serie di attività sportive che avrebbero dovuto avere inizio già a settembre. Molti si sono iscritti, anche provenienti da comuni limitrofi, ma le attività sportive, a tutt’oggi, non sono iniziate. La società continua a procrastinare l’inizio di settimana in settimana e il “mistero” si infittisce. Dal Comune, dove ricordiamo che nel frattempo sono giunti i commissari prefettizi a causa dello scioglimento per infiltrazioni camorristiche del Consiglio comunale, trapelano scarne notizie. Si suppone che qualcosa non vada, si dice “che le carte non sono a posto”, è probabile che la documentazione relativa all’affidamento della gestione non sia in perfetta regola, ciò causa i ritardi dell’avvio delle attività.

Intanto, la società “La Bottega”, contattata, risponde che si tratta di un problema tecnico dovuto all’acqua e alla caldaia e che presto le attività inizieranno.

Altro caso è l’impianto sportivo di Corso Umberto, all’interno del Parco pubblico “Mazzoni”, dove una neonata società sportiva aveva intenzione di istituire una scuola calcio ma ha dovuto rinunciare per la dichiarata inagibilità della struttura. L’amministrazione comunale in tutti questi anni non è stata in grado di renderle agibili e fruibili se non per periodi brevi e saltuari. I cittadini attendono con fiducia che il tutto sia messo sui giusti binari e sperano che al più presto le strutture sportive di Gricignano siano finalmente usufruibili da tutti, perché è da fin troppo tempo che la comunità attende che gli impianti comunali siano efficienti e pienamente e legalmente utilizzabili.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico